Centro funzionale
Notizie

26 ottobre 2021 - Monitoraggio acque sotterranee – piezometri e pozzi Solvay (aree interne ed esterne): composti organoalogenati. Aggiornate le mappe
Interno stabilimento A giugno 2021, all’interno dello stabilimento, nel livello ...

20 ottobre 2021 - Le emissioni di polveri sottili dalla combustione delle biomasse. La differenza tra le classi di qualità delle stufe
Alcuni giorni fa Arpa Piemonte ha pubblicato i risultati della campagna di contr...

19 ottobre 2021 - Raggiunti i 36 giorni di superamento del limite di 50 microgrammi/m3 di PM10 a Torino
Nella giornata di ieri, 18 ottobre 2021, la stazione da traffico di Torino Rebau...

19 ottobre 2021 - Inquinamento nel bacino padano: resoconto della conferenza Life Prepair di Venezia
A Venezia, il 6 e il 7 ottobre scorsi, si è svolta la Miterm Conference di LIFE ...

16 ottobre 2021 - Villastellone, pubblicata la relazione sulla qualità dell'aria
E' stata pubblicata la relazione conclusiva relativa alla campagna di monitoragg...

Pubblicazioni
Accesso ai dati
Approfondimenti
Media gallery
Meteo per i siti web
FAQ

Novità nel sito

14/05/2021 E' online il video con le indicazioni di carattere generale per le escursioni primaverili

19/03/2020 E' on-line il nuovo VIDEO sulla previsione meteorologica per il fine settimana del 21-22 marzo 2020


19/11/2019 Disponibile il Rendiconto nivometrico della stagione invernale 2018/2019


Approfondimenti » Vigilanza Meteo » Fenomeni meteo
 

 

I fenomeni meteorologici costituiscono uno tra gli elementi del sistema naturale che maggiormente influenza non solo l’ambiente ed il territorio, apportandone in alcuni casi profonde e violente modificazioni, ma anche l’uomo, nel suo complesso di attività sociali, economiche e produttive, di insediamenti, beni ed infrastrutture, la sua salute, a breve e lungo termine, e la sua qualità di vita.


Pioggianeve La precipitazione a carattere piovoso o nevoso, insieme al limite di quota in cui si ha la trasformazione della precipitazione tra i due stati, è senza dubbio la variabile meteorologica che ha il maggiore impatto nella genesi delle situazioni di potenziale pericolo di tipo idrogeologico e nivologico.

 

temperaturetemperature Le temperature anomale, sia come ondate di calore sia come irruzioni di freddo intenso, sono un altro fenomeno meteorologico che può comportare impatto sulla popolazione attraverso un aumento di mortalità e morbilità, e contemporaneamente impatto sull’agricoltura, legati a situazioni di siccità, fabbisogno idrico per le coltivazioni o gelate precoci o tardive.

 

nebbiaLa nebbia fitta ha un forte impatto negativo sulla viabilità, in particolare sulle autostrade e sulle strade extraurbane, ma forte è anche l’influsso sulle attività aeroportuali con cancellazione di voli in partenza e dirottamento su altri aeroporti dei voli in arrivo.

 

 ventoIl vento a sua volta può causare danni alle infrastrutture, alle piante di medio/alto fusto, inducendo possibili interruzioni della viabilità stradale e ferroviaria, e, non da ultimo, può avere impatto sulle attività antropiche da svolgersi in ambiente esterno, comprese quelle turistiche, ed in generale può influire anche sulle condizioni psico-fisiche dell’uomo.

 

 

Il pericolo meteorologico ha ormai buone possibilità di essere previsto e gli sviluppi più recenti si orientano soprattutto sull’aumento del dettaglio spazio-temporale della previsione e sull’estensione dell’anticipo previsionale. Un’azione coordinata di sorveglianza, previsione e prevenzione, può ridurre i potenziali effetti di una situazione meteorologica avversa e permettere azioni di contrasto, diminuendo di fatto il livello di rischio a cui si espone la comunità.