Centro funzionale
Notizie

19 novembre 2019 - Aggiornamento sulla situazione meteoidrologica in Piemonte
La circolazione depressionaria responsabile delle precipitazioni avvenute nelle ...

19 novembre 2019 - Rendiconto nivometrico 2018-2019: dati e serie storiche di neve e valanghe
È stato presentato stamattina a Torino, presso la Sala Multimediale della Region...

19 novembre 2019 - Allerta arancione sulle zone appenniniche per rischio idrogelogico e nivologico - Aggiornamento
Intense correnti di scirocco insistono sulla nostra regione ancora nelle prossim...

18 novembre 2019 - Allerta arancione sulle zone appenniniche per rischio idrogelogico e nivologico
Un nuovo peggioramento di origine nordatlantica causerà tra oggi e domani precip...

15 novembre 2019 - Aggiornamento sulle condizioni della neve in Piemonte
La perturbazione che ha interessato il Piemonte nelle ultime 24 ore ha depositat...

Pubblicazioni
Accesso ai dati
Approfondimenti
Media gallery
Meteo per i siti web
FAQ

Novità nel sito

14/11/2019 E' on-line il nuovo VIDEO sulla previsione meteorologica per il fine settimana del 16-17 novembre 2019


17/05/2019 Disponibili le elaborazioni dei 'Gradi Giorno' per la stagione invernale 2018/2019

10/05/2019 E' online il video con le condizioni di innevamento in Piemonte e le indicazioni di carattere generale per le escursioni primaverili

21/12/2018 Avviato progetto MISTRAL per la realizzazione del portale della meteorologia italiana

06/07/2018 Realizzato un nuovo servizio di 'richiesta automatica dei dati idro-meteorologici orari'


Approfondimenti » Vigilanza Meteo » Fenomeni meteo » Vento
 

Vento

Si intende segnalare situazioni rilevanti in montagna che possono portare disagi alle attività umane in alta quota e situazioni rilevanti sulle pianure, in particolare in caso di foehn con possibili danni locali alla vegetazione e agli edifici. Vengono definite le soglie di riferimento in base alla quota (1’500 m o 3’000 m). La criticità è legata a possibili danni alle strutture provvisorie, a disagi alla viabilità, la possibili crolli di padiglioni, a disagi allo svolgimento di attività umane soprattutto in alta quota, a problemi per la sicurezza dei voli. La maggiore criticità riguarda la previsione del vento di caduta (foehn) in quanto fortemente dipendente dalla complessa orografia della regione. Sono in corso studi per determinare empiricamente un indice di foehn che tenga conto dei parametri previsti di velocità del vento, pressione al suolo, umidità e temperatura.

 

Il vento viene classificato in base alla velocità secondo la seguente tabella

 

intensità m/s km/h nodi
  calma 0 0 0
debole 0÷5 0÷18 0÷10

Ventoso

moderata 5÷10 18÷36 10÷19
forte 10÷15 36÷54 19÷29

vento intenso

molto forte >15 >54 >29


La velocità del vento, cioè la sua intensità, viene misurata nel Sistema Internazionale (SI) in metri al secondo (m/s) o in chilometri all’ora (km/h). Una terza possibilità d’espressione è il nodo (kn) definito come un miglio marittimo (=1853 m) all’ora, con le seguenti conversioni:

  • 1 m/s = 3.6 km/h = 1.94 kn
  • 1 kn = 0.51 m/s = 1.85 km/h  

E' possibile anche vedere il livello di vigilanza per vento giorno per giorno su ogni area di allertamento

Vento giorno per giorno