Centro funzionale
Notizie

24 gennaio 2020 - Polveri sahariane sul Piemonte
Negli ultimi due giorni il nordovest italiano è stato interessato da un fenomeno...

24 gennaio 2020 - Nuove nevicate più intense su Alpi Liguri, pericolo valanghe in aumento
Sui settori occidentali e meridionali le nevicate dello scorso fine settimana po...

23 gennaio 2020 - Sabato nuvoloso, domenica stabile e abbastanza soleggiato. Il video per l'escursionista
Nubi e qualche nevicata sul basso Piemonte sabato mattina, poi più stabile e sol...

21 gennaio 2020 - Al via controlli sul pellet da parte di Arpa e Carabinieri del Nucleo Forestale
Una task force con 10 squadre in campo per passare al setaccio i materiali combu...

17 gennaio 2020 - Bollettino valanghe: nuovi lastroni, piccoli ma suscettibili al debole sovraccarico
La settimana è stata caratterizzata da condizioni di bel tempo fino a venerdì de...

Pubblicazioni
Accesso ai dati
Approfondimenti
Media gallery
Meteo per i siti web
FAQ

Novità nel sito

24/01/2020 E' online il video con le condizioni di innevamento in Piemonte per il fine settimana del 25-26 Gennaio 2020

23/01/2020 E' on-line il nuovo VIDEO sulla previsione meteorologica per il fine settimana del 25-26 Gennaio 2020


19/11/2019 Disponibile il Rendiconto nivometrico della stagione invernale 2018/2019


Tematismi » Clima » Sguardo » Precipitazioni
 

Precipitazioni

Confronto e valutazione globale dell'andamento previsto delle precipitazioni su Piemonte ed Europa per i prossimi mesi.

 

AGGIORNATO al 6 Gennaio 2020

 

Anomalia delle precipitazioni cumulate previste (mappe mensili del ECMWF)

Gennaio 2020

Febbraio 2020

Marzo 2020

 

  Gennaio 2020Febbraio 2020Marzo 2020
ECMWF   =
NOAA     =


L’Inverno, oltre che mite, si conferma anche asciutto con le previsioni delle precipitazioni che mostrano un’anomalia fortemente negativa su buona parte dell’Europa centro-meridionale.

A Gennaio, infatti, a causa di una pressione superiore alla norma sulla parte centrale del continente europeo, sia in quota sia al suolo, si crea una situazione di blocco anticiclonico sull’Europa continentale che obbliga le perturbazioni atlantiche a scorrere sulle alte latitudini settentrionali oppure anche a rimanere isolate molto a sud del Mediterraneo (e sul nord-Africa), da dove possono coinvolgere eventualmente la Spagna, come lascerebbe intuire la locale debole attenuazione relativa dell’anomalia diffusamente positiva sull’area europea centro-meridionale.

Come per le temperature, l’anomalia negativa delle precipitazioni sembra attenuarsi nei due mesi successivi, di Febbraio e Marzo, in parallelo alle anomalie bariche. A Febbraio la pressione sull’Europa mostra segnali di cedimento anche maggiori di Marzo, però, se rimarrà relativamente alta anche sul medio-basso Atlantico, allora potrà ancora esercitare un’azione di blocco alle perturbazioni oceaniche verso il sudovest europeo e il Piemonte. Invece a Marzo, al momento appare un nuovo rinforzo dell’alta pressione sull’Europa centrale, ma, con il massimo posizionato più a est di Gennaio, la configurazione sinottica potrebbe riuscire a permettere alle depressioni oceaniche di raggiungere parzialmente il Mediterraneo occidentale e quindi il Piemonte, spiegando così il segno debolmente positivo, di maggiori precipitazioni per Marzo, in tabella.

 

  G-F-MF-M-AM-A-M
ECMWF =
MET Office =
IRI = =
NOAA   = =

 

Su base trimestrale mobile, si conferma una carenza di precipitazioni per l’Inverno, che potrebbe debolmente attenuarsi tra la fine della stagione invernale e l’inizio della Primavera, ma tale ritorno a condizioni più instabili potrebbe non durare a lungo, con l’ultimo trimestre primaverile (M-A-M) di nuovo tra “=” e “”.

Vai alle Temperature