Centro funzionale
Notizie

30 giugno 2020 - Instabilità atmosferica in progressiva accentuazione dal pomeriggio odierno: allerta gialla per temporali
Le regioni alpine si trovano al confine di un campo di alta pressione di matrice...

30 giugno 2020 - Risultati preliminari dei monitoraggi dell'aria a Verzuolo
A seguito degli episodi di odori molesti segnalati a Verzuolo (CN), Arpa Piemont...

26 giugno 2020 - Trovata la causa della colorazione anomala del torrente Agogna a Borgomanero
A seguito di segnalazione di colorazione anomala e torbidità delle acque del tor...

25 giugno 2020 - Giorni di attività temporalesca in Piemonte. Allerta gialla nel pomeriggio e sera su verbano, biellese, alto vercellese e novarese
Una circolazione depressionaria con minimo localizzato tra Austria, Baviera e Re...

22 giugno 2020 - Prevenzione e previsioni degli effetti del caldo sulla salute
Arpa Piemonte anche quest'anno dal 15 maggio ha avviato le attività previste dal...

Pubblicazioni
Accesso ai dati
Approfondimenti
Media gallery
Meteo per i siti web
FAQ

Novità nel sito

13/03/2020 E' online il video con le attività del Servizio Nivologico di Arpa Piemonte durante l'emergenza sanitaria

19/03/2020 E' on-line il nuovo VIDEO sulla previsione meteorologica per il fine settimana del 21-22 marzo 2020


19/11/2019 Disponibile il Rendiconto nivometrico della stagione invernale 2018/2019


Tematismi » Clima » Sguardo » Precipitazioni
 

Precipitazioni

Confronto e valutazione globale dell'andamento previsto delle precipitazioni su Piemonte ed Europa per i prossimi mesi.

 

AGGIORNATO al 6 Maggio 2020

 

Anomalia delle precipitazioni cumulate previste (mappe mensili del ECMWF)

Maggio 2020

Giugno 2020

Luglio 2020

 

  Maggio 2020Giugno 2020Luglio 2020
ECMWF = =
NOAA   =


Le previsioni stagionali delle precipitazioni sono, al solito, ancora più difficili.

In accordo con quanto esposto nel paragrafo delle temperature, a Maggio la configurazione sinottica vede un’anomalia barica (sia in quota sia al suolo) positiva sull’Europa meridionale (grazie all’anticiclone africano sul bacino del Mediterraneo) e negativa su quella settentrionale: così la mappa, mostrata sopra, disegna, rispettivamente, scarsità di precipitazioni (oltre che temperature più alte) sull’area mediterranea e dintorni, e piovosità sopra la media (oltre che temperature più basse) sull’Europa oltralpe. Il Piemonte, a cavallo tra le due opposte strutture, naturalmente si alterna tra periodi asciutti e momenti più instabili (facilmente temporaleschi), in particolare a ridosso delle Alpi: le fasi instabili intermittenti, già presenti nella prima parte del mese, potrebbero ridursi nell’ultima parte di Maggio.

A Giugno, la sinottica mostra la ridiscesa dell’anticiclone delle Azzorre (relegato in alto sull’Islanda a Maggio) sull’Europa occidentale (continentale). Questo riporta maggiore stabilità atmosferica (e scarsità di precipitazioni) sull’Europa continentale, come disegnato nella mappa presentata sopra, mentre sul Mediterraneo rimane aperta la possibilità di intrusioni più instabili, probabilmente anche da est, che alimentano maggiori precipitazioni in area mediterranea: pure il Piemonte potrebbe allora essere coinvolto, anche se ECMWF riduce questa possibilità rispetto a NOAA.

A Luglio tutte le anomalie si appiattiscono: sia quelle bariche della sinottica, sia -di conseguenza- quelle pluviometriche, che si smorzano, riavvicinando tutto alla normale media climatologica. Le precipitazioni si attenuano diffusamente, rispetto al mese prima, anche se (in particolare sull’Europa centrale ed occidentale) non scompaiono del tutto, continuando a lasciare qualche segnale sparso, qua e là, tra il continente e il Mediterraneo.

 

  M-G-LG-L-AL-A-S
ECMWF =  
MET Office =  
IRI
NOAA

 

Su base trimestrale mobile, lo sguardo d’insieme presenta una maggiore piovosità nel primo (o nei primi) trimestre(i), confermando quindi la presenza di precipitazioni nella prima parte della stagione estiva, mentre diventa ben più forte il segnale asciutto (di scarsità di precipitazioni) nel corso, e nella seconda parte, dell’Estate, che così potrebbe diventare particolarmente secca.

Vai alle Temperature