Centro funzionale
Notizie

13 novembre 2018 - Snpa ha collaborato al Rapporto Ecosistema Urbano di Legambiente
Lo scorso 29 ottobre a Milano Legambiente ha presentato l'edizione 2018 dell'Eco...

9 novembre 2018 - Cavallermaggiore: monitoraggio della qualità dell’aria
È iniziato l’8 novembre un monitoraggio della qualità dell’aria nel comune di Ca...

8 novembre 2018 - Fine settimana tipicamente autunnale con cielo grigio e piogge; più asciutto domenica con ampie schiarite nel pomeriggio. Il video per l’escursionista
Una saccatura atlantica continua a convogliare flussi umidi sudoccidentali sul P...

8 novembre 2018 - Allerta gialla per precipitazioni intense sugli Appennini
Un minimo di pressione sul mar Tirreno convoglia aria umida e instabile verso la...

7 novembre 2018 - Qualità dell'aria a Novara: di nuovo in funzione la centralina fissa di via Verdi
La stazione fissa per il monitoraggio della qualità dell'aria di Novara, in via ...

Pubblicazioni
Accesso ai dati
Approfondimenti
Media gallery
Meteo per i siti web
FAQ

Novità nel sito

08/11/2018 E' online il nuovo VIDEO sulla situazione meteorologica per il fine settimana del 10 e 11 novembre 2018 sulle montagne piemontesi


06/07/2018 Realizzato un nuovo servizio di 'richiesta automatica dei dati idro-meteorologici orari'

20/04/2018 E' online l'ultimo video con le indicazioni di carattere generale sulla primavera 2018

15/11/2017 Consultabile il 'Rendiconto nivometrico' della stagione invernale 2016-2017

30/10/2017 Disponibili nuovi OPEN DATA sul clima nella sezione dedicata >


info
 

Guida al Sito

 

Introduzione – Per orientarsi
L’ARPA Piemonte ha realizzato la nuova sezione specialistica www.arpa.piemonte.it/rischinaturali dedicata al monitoraggio e alla previsione dei rischi naturali, con particolare attenzione alle tematiche riguardanti l'allertamento e la previsione di eventi meteorologici e dei conseguenti effetti al suolo.
Il nuovo portale si configura come un portale specialistico sul tema dei rischi naturali rivolto ad una ampia comunità, costituita da enti della pubblica amministrazione interessati ad una vista organica del tema dei rischi, da enti di ricerca, da enti privati e dai cittadini. L’obiettivo è quello di implementare la divulgazione di servizi/dati/prodotti nella logica di sperimentare le tecnologie più innovative della comunicazione web, per una diffusione efficace delle informazioni e previsioni sui rischi naturali, lavorando sulle modalità di rappresentazione e sull’affiancamento di prodotti nuovi, quali video e registrazioni vocali.
I contenuti del sito trattano le attività e gli argomenti di specifica competenza del Dipartimento Sistemi Previsionali, con particolare attenzione alle tematiche riguardanti l'allertamento e la previsione di eventi meteorologici e dei conseguenti effetti al suolo.
I contenuti sono organizzati all'interno del sito in base alla rilevanza nella definizione degli specifici rischi naturali considerati, in base alle caratteristiche proprie degli eventi considerati, in base al differente interesse relativo al territorio, in base a specifiche esigenze di accesso alle informazioni da parte di differenti tipologie di utenti.

La struttura di navigazione è suddivisa in due sezioni principali (Pericoli e Tematismi), caratterizzate da uno specifico colore: rosso per i rischi/pericoli e bianco per i tematismi.

Pericolo/Rischio

◦ Rischio Idrogeologico
◦ Pericoli Meteo
◦ Pericolo Valanghe
◦ Effetti sulla salute
◦ Terremoti

Tematismo

◦ Meteo
◦ Clima
◦ Acqua
◦ Neve

Un quadro di sintesi nella pagina principale, aggiornato quotidianamente, evidenzia la situazione che caratterizza il territorio regionale, mentre i menu consentono di raggiungere rapidamente le informazioni e previsioni di dettaglio dei diversi rischi (rischio idrogeologico, pericoli meteo, pericolo valanghe, effetti sulla salute, terremoti) così come quelle dei singoli tematismi (meteo, clima acqua, neve).
Le notizie, le pubblicazioni e gli approfondimenti corredano l’informazione in tempo reale e consentono di conoscere cosa c’è dietro il complesso lavoro di valutazione dei rischi, di interpretare le informazioni e i dati disponibili, nonché di aumentare la conoscenza della manifestazione degli eventi meteorologici intensi sul territorio regionale. Aggiornamenti continui sono previsti per aumentare il contenuto informativi della sezione e migliorarne la fruibilità.

Home page generale

E' la pagina introduttiva che consente agli utenti di accedere a tutti contenuti del sito nelle diverse aree e sezioni. La parte centrale della home page (denominata ‘In evidenza’) è riservata ad un quadro di sintesi dei rischi previsti, aggiornato quotidianamente e brevemente commentato dal personale tecnico specializzato.
Accanto alla mappa dei rischi ‘ in evidenza’, si forniscono le ultime notizie sulle tematiche trattate dalla sezione ed un video con le previsioni meteo per i 3 giorni successivi.
Sempre nella home page generale è presente un menu di navigazione verticale che fornisce l’accesso a pubblicazioni, approfondimenti, servizi di visualizzazione dati in tempo reale, form per la richiesta di dati meteorologici e quanto consente di conoscere cosa c’è dietro il complesso lavoro di valutazione dei rischi, di interpretazione delle informazioni e dei dati disponibili.

Requisiti tecnici minimi
Sono state condotte prove approfondite per verificare la compatibilità di diversi browser, in differenti versioni.
Per quanto è stato possibile accertare, le pagine del sito sono visualizzabili correttamente, seppure non identicamente dal punto di vista grafico, con i browser di seguito elencati, nelle versioni rispettivamente indicate o successive (Compatibile con HTML 5) :

Mozilla Firefox : 3
Internet Explorer : 7
Apple Safari : 4
Google Chrome : 8

Oltre a quelli qui espressamente indicati, possono essere impiegati - salvo possibili limitazioni - altri browser che interpretano correttamente i fogli di stile CSS2 e CSS3.
Per la miglior visualizzazione il monitor andrebbe impostato a 1024x768 pixel o una risoluzione più alta. La risoluzione 800x600 pixel consente ugualmente la navigazione ma è necessario utilizzare lo scroll delle pagine in orizzontale e verticale.

Ingrandire i caratteri
E' possibile ingrandire o rimpicciolire a piacimento la dimensione del testo utilizzando le apposite funzioni del browser.

In Internet Explorer:
menu Visualizza > Dimensioni testo
oppure CTRL + per ingrandire, CTRL - per rimpicciolire

In Firefox e Chrome:
CTRL + per ingrandire, CTRL - per rimpicciolire, CTRL 0 per tornare alla dimensione originale.

In Safari su Mac:
Command + per ingrandire, Command - per rimpicciolire, Command 0 per tornare alla dimensione originale.

Formato dei file
I documenti (bollettini) sono pubblicati prevalentemente in file formato pdf (Portable Document Format). Per la consultazione è necessario il software Adobe Acrobat Reader, disponibile gratuitamente in molte lingue e per numerose piattaforme tra cui Windows, Macintosh e Unix/Linux.
I video sono principalmente in formato webm.

Open Data
Con Dati aperti si fa riferimento alla dottrina per la quale alcuni dati in possesso delle Pubbliche Amministrazioni sono resi liberamente accessibili a tutti, senza restrizioni di copyright che ne limitino la riproduzione.
La licenza di distribuzione dei dati Italian Open Data License (IODL) è stata appositamente sviluppata dal Formez PA per le Pubbliche Amministrazioni allo scopo di promuovere la liberazionee la valorizzazione dei dati pubblici.
Per maggiori informazioni sugli Open Data è possibile consultare il portale dedicato.