Rischio Biologico

Il rischio biologico valuta l’esposizione ad agenti biologici che rappresentano o possono rappresentare un rischio per la salute umana.

Un agente biologico è definito come:
" qualsiasi microrganismo, anche se geneticamente modificato, coltura cellulare ed endoparassita umano che potrebbe provocare infezioni, allergie o intossicazioni" (D.Lgs. 81/08),
ovvero
"qualsiasi microrganismo, anche geneticamente modificato, coltura cellulare ed endoparassita umano che possa provocare infezioni, allergie o intossicazioni o altrimenti determinare un rischio per la salute umana" (UNI EN 14042)

La valutazione negli ambienti di lavoro e negli ambienti confinati viene effettuata monitorando aria e superfici mediante determinazioni quantitative (unità formanti colonie per metro cubo d’aria o per centimetro quadrato di superficie) e qualitative (presenza di ceppi patogeni o di agenti trasmissibili).

 

 

 Attività, servizi e controlli di Arpa Piemonte

 Quale struttura di Arpa se ne occupa?

 Documentazione

 Normativa

 Progetti

 Curiosità

 

archiviato sotto: ,

 

Abbiamobisognodite

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it