Paesaggi rurali storici: il Bosco delle Sorti della Partecipanza di Trino

18 marzo 2021

Pubblichiamo un secondo video con immagini e testimonianze dei protagonisti dei paesaggi rurali storici che Arpa Piemonte ha mappato nell'ambito del progetto della Rete Rurale Nazionale-ISMEA, finanziato dal MIPAAF, che mira a far conoscere le eccellenze dei paesaggi rurali nazionali e sostenerne la salvaguardia attraverso pratiche agricole sostenibili.

Il Bosco delle Sorti della Partecipanza di Trino

 

 

Il Bosco delle Sorti della Partecipanza è il più grande relitto della foresta della pianura padano-veneta ed è un importante esempio di amministrazione di un bene collettivo con tradizioni che hanno 800 anni di storia. Il video documenta gli sforzi degli ultimi decenni di gestione per avviare il bosco verso i più alti standard di qualità ecologica mantenendo la sostenibilità economica per i cittadini di Trino e i servizi ecosistemici forniti, tra cui sempre più forte è la richiesta di fruizione per il pubblico.

Il paesaggio di Trino è anche il paesaggio rurale dove è nata e si è sviluppata la risicoltura padana, grazie all'opera dei Cistercensi insediati attorno all'Abbazia di Santa Maria di Lucedio e di ben quattro aree europee per la conservazione della natura, oltre al Bosco stesso anche le paludi di San Genuario e Fontana Gigante e le aree di protezione speciale dell'avifauna acquatica delle Risaie vercellesi. Proprio per questo il video mette in evidenza gli elementi del più tipico paesaggio delle risaie e i suoi rapporti con la biodiversità.

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it