Normativa

 Normativa comunitaria

La politica della Comunità in materia ambientale contribuisce a perseguire i seguenti obiettivi:
- salvaguardia, tutela e miglioramento della qualità dell'ambiente,
- protezione della salute umana,
- utilizzazione accorta e razionale delle risorse naturali,
- promozione sul piano internazionale di misure destinate a risolvere i problemi dell'ambiente a livello regionale o mondiale

La politica della Comunità in materia ambientale è fondata sui principi della precauzione e dell'azione preventiva, sul principio della correzione, in via prioritaria alla fonte, dei danni causati  all'ambiente, nonché sul principio «chi inquina paga».”

Art. 174, commi 1 e 2 del trattato che istituisce la Comunità europea.

La Direttiva 85/337/CEE ha introdotto la VIA nell'ordinamento comunitario, successivamente la Direttiva 97/11/CE ne ha ampliato il campo di applicazione.

Ulteriori modifiche sono state apportate dalle Direttive 2003/35/CE e 2011/92/UE.

Il 16/05/2014 è entrata in vigore la Direttiva 2014/52/UE che ha introdotto novità in materia di VIA con obbligo di recepimento da parte degli Stati memebri entro maggio 2017.

 

Procedura di VIA di competenza statale

La Repubblica Italiana ha  emanato un testo organico relativo alla disciplina delle valutazioni ambientali, compresa la VIA, il DLgs del 3 aprile 2006 n° 152 “Norme in materia ambientale” successivamente modificato dal DLgs 16 gennaio 2008 n° 4 “Ulteriori disposizioni correttive e integrative del Decreto legislativo 3 aprile 2006 n° 152 recante norma in materia ambientale” riformando la precedente normativa frammentaria e incompleta. In attuazione della Direttiva comunitaria 2014/52/UE è stato pubblicato il Dgls 104/2017 che introduce importanti modifiche e novità in materia di VIA.

Procedura di VIA di competenza regionale, provinciale e comunale

La Regione Piemonte ha introdotto, anticipando la normativa statale, la procedura di VIA con la LR n° 40 del 14 dicembre 1998 "Disposizioni concernenti la compatibilità ambientale e le procedure di valutazione" e s.m.i, in conformità alle direttive dell'Unione Europea

 

Tutta la normativa collegata alla VIA la potete trovare seguendo questo collegamento, sul sito della Regione Piemonte

archiviato sotto: ,

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it