Radiofrequenze

 

Sorgenti di campi elettromagnetici a radiofrequenze (RF) sono principalmente gli impianti ed apparati dedicati alle telecomunicazioni. Le sorgenti di maggiore impatto ambientale sono ripetitori radio-TV e stazioni radio base per telefonia mobile.

La valutazione dell’esposizione umana ai campi elettromagnetici a radiofrequenza viene effettuata da Arpa al fine di valutare l’impatto delle sorgenti sul territorio e confrontare i livelli con i limiti fissati dalla normativa per la tutela della salute umana.

Tale valutazione viene fatta per mezzo di misure (monitoraggi, controllo di sorgenti, risposta ad esposti e a richieste degli enti locali e regionali) o di calcoli. Questi ultimi, che prevedono l’utilizzo di modelli di previsione, sono particolarmente importanti in fase preventiva, come ad esempio nel rilascio di pareri tecnici all’interno delle procedure di autorizzazione dell’installazione e modifica di impianti per telecomunicazioni.

Parlando di campi elettromagnetici a radiofrequenza , si intendono quelli generati dalle sorgenti di cui sopra, a frequenze variabili a seconda dei servizi di telecomunicazione implementati.

L’intensità di questi campi dipende da due ordini di fattori: le caratteristiche di emissione dell’apparato che li genera e la distanza a cui ci si trova.

 

 

 

Attività, servizi e controlli di Arpa Piemonte

Quale struttura di Arpa se ne occupa?

Normativa

Progetti

Approfondimenti

Documentazione

 

Abbiamobisognodite

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it