Attività, servizi e controlli

A livello regionale Arpa Piemonte fornisce supporto tecnico scientifico all'autorità competente nella fase di istruttoria relativa al rilascio, rinnovo, riesame, modifica sostanziale e non dell'autorizzazione AIA ed effettua attività di controllo sul rispetto dei termini della autorizzazione concessa; a livello nazionale Arpa Piemonte fornisce supporto operativo – partecipazione ai controlli o controllo delegato - ai controlli degli impianti autorizzati dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del territorio e del Mare di responsabilità di ISPRA.

Nel concreto l’attività di controllo consiste nella verifica di conformità degli impianti a requisiti standard della normativa, a quelli specifici della AIA, verifica dell’applicazione del piano di adeguamento previsto per adeguare alle BAT gli impianti, verifica documentale dei report annuali e degli autocontrolli del gestore secondo quanto previsto dal Piano di Monitoraggio e Controllo, verifica delle strumentazioni utilizzate per gli autocontrolli, verifica delle procedure di gestione degli impianti e delle fasi produttive e l’analisi delle ricadute ambientali; possono essere anche effettuati campionamenti ed analisi di confronto.

Per le AIA regionali, autorizzate dalle provincie, la programmazione dei controlli è fatta su base annua, tenuto conto del calendario degli adeguamenti previsti in autorizzazione, della scadenza dell'autorizzazione e di eventuali non conformità emerse nel corso dei controlli pregressi applicando il concetto di “rischio” di avere non conformità o violazioni dell'autorizzazione con ricadute significative sull'ambiente.

Nel corso del 2015 Arpa Piemonte ha implementato i dati delle AIA regionali nel sistema SSPC (Sistema di Supporto alla Programmazione dei Controlli) predisposto dal Sistema Agenziale, avviato a sperimentazione su regioni pilota a partire dal 2014 e infine approvato dal Consiglio Federale del SNPA , ottenendo quindi un valore di “rischio” associato ad ogni azienda presente sul territorio piemontese, comprese quelle autorizzate con AIA nazionale in modo da avere una valutazione integrata e complessiva, non distorta dalla mera competenza amministrativa.

La graduatoria di rischio delle aziende è parte del Piano di Ispezione Ambientale regionale, approvato e pubblicato con la D.G.R. 9 Maggio 2016, n. 44-3272, che definisce priorità e frequenze di controllo (annuale, biennale o triennale).

Arpa Piemonte sta procedendo al controllo ordinario delle aziende AIA secondo le priorità e le frequenza previste con una programmazione di dettaglio affidata a ciascun dipartimento territoriale. Alla fine di ogni anno solare saranno aggiornati i dati del sistema SSPC (nuove aziende o volturazioni esistenti, dismissione di aziende, variazioni nelle certificazioni ambientali, eventuali contestazioni di non conformità o violazioni dei termini di autorizzazione, superamento di determinate soglie di emissione, ecc.); questo determinerà la possibile variazione delle frequenze e delle priorità dei controlli.

In questa pagina sarà possibile consultare la graduatoria aggiornata e gli atti di Arpa Piemonte.

PROGRAMMA TRIENNALE DI ISPEZIONE AMBIENTALE

 

Ufficio per le Relazioni con il Pubblico

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it