Ambiente e salute

L'esposizione a fattori di rischio potenzialmente pericolosi per la salute dell’uomo presenti nell'aria, nell'acqua, nel suolo, ossia nelle matrici ambientali nell’insieme intese come ambiente di vita necessitano di un'attività integrata di sorveglianza e monitoraggio.

I differenti fattori di rischio compresenti e il loro effetto, singolo o combinato, è oggetto di indagine in campo epidemiologico. Gli effetti rilevabili possono essere attribuibili tuttavia anche alla sinergia con fattori non puramente ambientali, ma legati agli stili di vita, come le abitudini individuali (fumo di sigaretta, comportamenti alimentari) e non certo da ultimo, le esposizioni lavorative.

E’ per questi motivi prioritario l’obiettivo di promuovere il raccordo tra le politiche ambientali e le politiche sanitarie nella definizione di profili di rischio specifici, permettendo una valutazione integrata dell’impatto sulla salute dei determinanti ambientali.

In Arpa la struttura semplice ‘Epidemiologia ambientale’ si occupa delle seguenti attività:

  • Promozione, esecuzione e partecipazione a studi epidemiologici specifici
  • Sorveglianza epidemiologica, individuazione e misurazione dei fattori di rischio, valutazione dell'impatto sanitario delle esposizioni ambientali
  • Supporto epidemiologico tossicologico alle articolazioni territoriali di ARPA Piemonte
  • Ricerca e documentazione sui rischi ambientali per la salute sia mediante accesso a banche dati e informazioni epidemiologiche e tossicologiche, sia mediante elaborazione diretta dei dati statistici correnti
  • Coordinamento della rete di monitoraggio pollinico
  • Supporto e produzione di servizi di prevenzione sanitaria delle emergenze climatiche 

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it