Centro funzionale
Notizie

13 dicembre 2019 - Nuove nevicate e vento molto forte, attenzione ai nuovi lastroni
Dalla serata di ieri l’arco alpino piemontese è stato interessato da una perturb...

13 dicembre 2019 - Il primo bilancio sociale di Arpa Piemonte
  Il bilancio sociale è un documento con cui un’organizzazione dà conto ai propr...

12 dicembre 2019 - Fine settimana ventoso sabato e soleggiato domenica - Il video per l'escursionista
Per la giornata di Sabato sono previste nubi sui rilievi nordoccidentali di conf...

11 dicembre 2019 - Rapporto sugli eventi idrometeorologici che hanno interessato il Piemonte dal 22 al 25 novembre 2019
Lo scenario meteorologico dell’evento alluvionale di novembre è stato caratteriz...

6 dicembre 2019 - Aggiornamento sulle condizioni di innevamento e pericolo valanghe per il 7 e l'8 dicembre
Lo scorso fine settimana una nuova perturbazione ha interessato la nostra region...

Pubblicazioni
Accesso ai dati
Approfondimenti
Media gallery
Meteo per i siti web
FAQ

Novità nel sito

13/12/2019 E' online il video con le condizioni di innevamento in Piemonte per il fine settimana del 14-15 dicembre 2019

12/12/2019 E' on-line il nuovo VIDEO sulla previsione meteorologica per il fine settimana del 14-15 Dicembre 2019


19/11/2019 Disponibile il Rendiconto nivometrico della stagione invernale 2018/2019



Tematismi » Meteo » Osservazioni in tempo reale » Radiometro
 

Andamento delle temperature

Nelle immagini sono evidenziati rispettivamente l'andamento della temperatura nelle ultime 24 ore alle varie quote (da 0 a 2000 metri sopra il livello del MTP5), e l'ultimo profilo istantaneo di temperatura rispetto alla quota. I dati sono aggiornati ogni ora.

Profilo istantaneo di temperatura

_blank

RADIOMETRO MTP5 Approfondimenti

In Corso Stati Uniti, a Torino, è installato il radiometro MTP5 di ARPA Piemonte : si tratta di uno strumento che misura un profilo di temperatura dell’aria fino a 2.000 metri di quota. Mediante un sistema a microonde passivo, è possibile ricavare la temperatura a differenti quote, con una risoluzione di 50 metri e ad intervalli temporali di 10 minuti.
Questa strumentazione, che riesce a definire le condizioni di stabilità nella prima parte di atmosfera, viene spesso utilizzata per studiare la dispersione degli inquinanti, oltre che per effettuare previsioni meteorologiche più precise in ambito urbano.