Centro funzionale
Notizie

22 giugno 2019 - Prima ondata di calore dell'estate: previste temperature oltre i 35°C
Da domani un anticiclone di matrice africana si espanderà gradualmente sull’Euro...

21 giugno 2019 - Allerta gialla per temporali dal pomeriggio a nord del Po
Una saccatura atlantica si sta spostando verso sudest andando ad interessare l’a...

20 giugno 2019 - Un BOT di Telegram per le ondate di calore
Arpa Piemonte ha attivato sulla piattaforma Telegram un servizio in più: i bolle...

20 giugno 2019 - Fine settimana all'insegna della variabilità - Il video per l'escursionista
Sabato una veloce perturbazione atlantica determina tempo molto instabile sulla ...

17 giugno 2019 - Meteo Piemonte: la nuova app di Arpa Piemonte
Che tempo farà in Piemonte domani? Quanti gradi ci sono in questo momento a Tori...

Pubblicazioni
Accesso ai dati
Approfondimenti
Media gallery
Meteo per i siti web
FAQ

Novità nel sito

20/06/2019 E' online il nuovo VIDEO sulla previsione meteorologica per il fine settimana del 22-23 giugno 2019


17/05/2019 Disponibili le elaborazioni dei 'Gradi Giorno' per la stagione invernale 2018/2019

10/05/2019 E' online il video con le condizioni di innevamento in Piemonte e le indicazioni di carattere generale per le escursioni primaverili

21/12/2018 Avviato progetto MISTRAL per la realizzazione del portale della meteorologia italiana

06/07/2018 Realizzato un nuovo servizio di 'richiesta automatica dei dati idro-meteorologici orari'


Rischi » Rischio Idrogeologico » Piene fluviali » Tabella riepilogativa
 

PIENE FLUVIALI - Valutazione emessa il 21-06-2019 alle ore 12:00 e valida 36 ore

Legenda livelli criticità piene fluviali

Livelli di criticità
A
Assente: valori di portata minori del valore di riferimento 1 (Q<Rif.1).
 
O
Ordinaria: la portata occupa tutta la larghezza del corso d'acqua con livelli sensibilmente al di sotto del piano campagna; bassa probabilità di fenomeni di esondazione, prestare attenzione all'evoluzione della situazione. Valori di portata compresi tra i valori di riferimento 1 e 2 (Rif.1<Q<Rif.2). Con riferimento alla perimetrazione del PAI (Piano per l’Assetto Idrogeologico) la piena transita generalmente all’interno della Fascia Fluviale A.
 
M
Moderata: la portata occupa l'intera sezione fluviale con livelli d'acqua prossimi al piano campagna; alta propabilità di fenomeni di inondazione limitati alle aree golenali e moderati fenomeni di erosione. Valori di portata compresi tra i valori di riferimento 2 e 3 (Rif.2<Q<Rif.3). Con riferimento alla perimetrazione del PAI la piena transita generalmente all’interno della Fascia Fluviale B.
 
E
Elevata: la portata non può essere contenuta nell'alveo; alta probabilità di fenomeni di inondazione estesi alle aree distali al corso d'acqua e di intensi fenomeni di erosione e di alluvionamento. Valori di portata maggiori del valore di riferimento 3 (Q>Rif.3). Con riferimento alla perimetrazione del PAI la piena può interessare anche porzioni della Fascia Fluviale C.
 

 

 Per ogni tratto fluviale sono stati associati i comuni con porzioni di territorio che possono essere interessate dal transito della piena ed indicati nella relativa tabella Approfondimenti

 

*  per il Lago Maggiore tutti i valori sono espressi in metri [m] trattandosi di livello idrometrico