Centro funzionale
Notizie

13 novembre 2018 - Snpa ha collaborato al Rapporto Ecosistema Urbano di Legambiente
Lo scorso 29 ottobre a Milano Legambiente ha presentato l'edizione 2018 dell'Eco...

9 novembre 2018 - Cavallermaggiore: monitoraggio della qualità dell’aria
È iniziato l’8 novembre un monitoraggio della qualità dell’aria nel comune di Ca...

8 novembre 2018 - Fine settimana tipicamente autunnale con cielo grigio e piogge; più asciutto domenica con ampie schiarite nel pomeriggio. Il video per l’escursionista
Una saccatura atlantica continua a convogliare flussi umidi sudoccidentali sul P...

8 novembre 2018 - Allerta gialla per precipitazioni intense sugli Appennini
Un minimo di pressione sul mar Tirreno convoglia aria umida e instabile verso la...

7 novembre 2018 - Qualità dell'aria a Novara: di nuovo in funzione la centralina fissa di via Verdi
La stazione fissa per il monitoraggio della qualità dell'aria di Novara, in via ...

Pubblicazioni
Accesso ai dati
Approfondimenti
Media gallery
Meteo per i siti web
FAQ

Novità nel sito

08/11/2018 E' online il nuovo VIDEO sulla situazione meteorologica per il fine settimana del 10 e 11 novembre 2018 sulle montagne piemontesi


06/07/2018 Realizzato un nuovo servizio di 'richiesta automatica dei dati idro-meteorologici orari'

20/04/2018 E' online l'ultimo video con le indicazioni di carattere generale sulla primavera 2018

15/11/2017 Consultabile il 'Rendiconto nivometrico' della stagione invernale 2016-2017

30/10/2017 Disponibili nuovi OPEN DATA sul clima nella sezione dedicata >


Rischi » Rischio Idrogeologico » Piene fluviali » mappa piene
 

PIENE FLUVIALI - Valutazione emessa il 14-11-2018 alle ore 12:00 e valida 36 ore

Criticità massima nelle 36 ore dall'emissione.

Note:
Confini aree di allertamento
Tratti fluviali
Approfondimenti
 
A
Assente
O
Ordinaria
M
Moderata
E
Elevata
 
Livelli di criticità
A Assente: valori di portata minori del valore di riferimento 1 (Q<Rif.1).
O Ordinaria: la portata occupa tutta la larghezza del corso d'acqua con livelli sensibilmente al di sotto del piano campagna; bassa probabilità di fenomeni di esondazione, prestare attenzione all'evoluzione della situazione. Valori di portata compresi tra i valori di riferimento 1 e 2 (Rif.1<Q<Rif.2). Con riferimento alla perimetrazione del PAI (Piano per l’Assetto Idrogeologico) la piena transita generalmente all’interno della Fascia Fluviale A.
M Moderata: la portata occupa l'intera sezione fluviale con livelli d'acqua prossimi al piano campagna; alta probabilità di fenomeni di inondazione limitati alle aree golenali e moderati fenomeni di erosione. Valori di portata compresi tra i valori di riferimento 2 e 3 (Rif.2<Q<Rif.3). Con riferimento alla perimetrazione del PAI la piena transita generalmente all’interno della Fascia Fluviale B.
E Elevata: la portata non può essere contenuta nell'alveo; alta probabilità di fenomeni di inondazione estesi alle aree distali al corso d'acqua e di intensi fenomeni di erosione e di alluvionamento. Valori di portata maggiori del valore di riferimento 3 (Q>Rif.3). Con riferimento alla perimetrazione del PAI la piena può interessare anche porzioni della Fascia Fluviale C.

 

 

Vengono presentate le valutazioni sulle piene previste nella rete idrografica principale del Piemonte, fornite dal Centro Funzionale sulla base di modelli operativi di previsione delle piene fluvialiApprofondimenti.

La valutazione viene aggiornata quotidianamente in condizioni ordinarie nei giorni feriali e con maggiore frequenza durante gli eventi.

La mappa rappresenta il reticolo idrografico principale del Piemonte con alcune delle stazioni idrometriche (o) della Rete di Monitoraggio Regionale. I tratti dei corsi d'acqua evidenziati assumono colorazioni differenti in funzione dei livelli di criticità previsti nelle successive 36 ore.
Selezionando con il cursore il tratto di interesse è possibile visualizzare maggiori dettagli sull'andamento delle ultime 6 ore, sul dato osservato e sulle previsioni di piena: vengono forniti i livelli di criticità previsti per scadenze successive di 12 ore ed una tendenza oltre le 36 ore.

 

 Per ogni tratto fluviale sono stati associati i comuni con porzioni di territorio che possono essere interessate dal transito della piena ed indicati nella relativa tabella Approfondimenti

 

*  per il Lago Maggiore tutti i valori sono espressi in metri [m] trattandosi di livello idrometrico