Centro funzionale
Notizie

14 ottobre 2021 - SARS-CoV-2 nelle acque reflue: è ora possibile individuare le varianti
La continua comparsa di nuove varianti di SARS-CoV-2 richiede un’attenta attivit...

14 ottobre 2021 - Controllo dei pellet in vendita: i risultati della campagna 2021
Il riscaldamento domestico che utilizza biomassa legnosa rappresenta uno dei pri...

12 ottobre 2021 - Allerta rossa del 3 - 5 ottobre: pubblicato il rapporto d'evento
Nella giornata di lunedì 4 ottobre scorso una vasta saccatura di origine nord-at...

12 ottobre 2021 - Estate 2021 calda e secca
In Piemonte l’estate 2021 ha avuto una temperatura media di 18.7°C, con un’anoma...

Pubblicazioni
Accesso ai dati
Approfondimenti
Media gallery
Meteo per i siti web
FAQ

Novità nel sito

14/05/2021 E' online il video con le indicazioni di carattere generale per le escursioni primaverili

19/03/2020 E' on-line il nuovo VIDEO sulla previsione meteorologica per il fine settimana del 21-22 marzo 2020


19/11/2019 Disponibile il Rendiconto nivometrico della stagione invernale 2018/2019


Rischi » Vigilanza Meteo » Temperature
 

Previsioni di anomalia termica emesse il 15-10-2021

Prossimo aggiornamento: 16-10-2021 entro le ore 13

15-10-2021

16-10-2021

17-10-2021

La previsione di anomalia termica si basa sul confronto tra la temperatura estrema prevista su ciascuna area di allertamento ed i valori medi climatologici di  temperatura minima e massima calcolati sul periodo di riferimento 1991-2015.

In particolare, da novembre a marzo sono analizzate le condizioni di anomalia di freddo, prendendo in esame le temperature minime, mentre da maggio a settembre sono analizzate le condizioni di anomalia di caldo, valutando i valori massimi; ad aprile e ottobre si valutano entrambe.

A seconda delle caratteristiche orografiche prevalenti in ciascuna zona di allerta sono individuate delle fasce altimetriche di riferimento su cui calcolare i valori di temperatura estrema. Le temperature medie areali previste, oltre a rapportarsi con i valori percentili della distribuzione, devono superare o essere inferiori ad alcune soglie di temperatura identificando 3 classi di intensità:

 

Elevata (molto calda o molto fredda).

Moderata (calda o fredda).

Assente o debole (nella norma del periodo).

 

La previsione è emessa ogni giorno entro le 13.