Centro funzionale
Notizie

17 settembre 2019 - Cosa sono le schiume biancastre sul lago Maggiore?
In questi giorni di inizio settembre si stanno rendendo evidenti nelle acque del...

17 settembre 2019 - Evento temporalesco del 5 settembre 2019: pubblicato breve rapporto di analisi
Nel pomeriggio di giovedì 5 settembre 2019 sul Piemonte si sono registrate preci...

13 settembre 2019 - Controlli Arpa presso azienda in A.I.A. nel comune di Carbonara Scrivia
Continuano le attività di Arpa Piemonte in alcuni comuni della provincia di Ales...

12 settembre 2019 - Fine settimana in prevalenza soleggiato. Instabilità sui rilievi domenica pomeriggio - Il video per l'escursionista
Un'area di alta pressione presente sul bacino occidentale del Mediterraneo garan...

11 settembre 2019 - Bosco Marengo: i dati di qualità dell’aria in relazione con i dati di traffico veicolare
In accordo con l’amministrazione comunale di Bosco Marengo e la Provincia di Ale...

Pubblicazioni
Accesso ai dati
Approfondimenti
Media gallery
Meteo per i siti web
FAQ

Novità nel sito

05/09/2019 E' on-line il nuovo VIDEO sulla previsione meteorologica per il fine settimana del 14-15 settembre 2019


17/05/2019 Disponibili le elaborazioni dei 'Gradi Giorno' per la stagione invernale 2018/2019

10/05/2019 E' online il video con le condizioni di innevamento in Piemonte e le indicazioni di carattere generale per le escursioni primaverili

21/12/2018 Avviato progetto MISTRAL per la realizzazione del portale della meteorologia italiana

06/07/2018 Realizzato un nuovo servizio di 'richiesta automatica dei dati idro-meteorologici orari'


Rischi » Effetti sulla salute » Biometeorologia » Wind chill
 

Il raffreddamento causato dal vento: il Wind Chill

L'indice di raffreddamento, chiamato Wind Chill, esprime la sensazione di raffreddamento causato dall'effetto combinato di temperatura e vento.

Il corpo umano non percepisce infatti la temperatura dell'aria misurata dal termometro. La sensazione di freddo percepita è legata alla temperatura della nostra pelle: in caso di vento la temperatura cutanea è più bassa perché aumenta la perdita di calore a causa del rimescolamento dell’aria a contatto con la pelle.

Questa sensazione è ciò che il Wind Chill tenta di misurare.

Autori: Osczevski R.,Bluestein M. (2001)

Formula: WC =13.12+(0.6215 T)-(11.37 v0.16) +(0.3965 T v0.16)

T[°C] = temperatura dell’aria

v [km/h] = velocità del vento

Rischio di congelamento definito in letteratura:

 

-27≤WC<0

Basso rischio di congelamento

-39WC<-27

Rischio: la pelle esposta può gelare in 10-30 minuti

-47WC<-39

Rischio elevato: la pelle esposta può gelare in 5-10 minuti

-54WC<-47

Rischio molto elevato: la pelle
esposta può gelare in 2-5 minuti

WC< - 55

Rischio estremamente elevato

 

Calcolo del Wind chill
Temperatura Velocità del vento
°C m/s
Premi il tasto ESEGUI per vedere il risultato qui sotto
Wind chill
°C
Descrizione del valore dell'indice: