Centro funzionale
Notizie

19 gennaio 2021 - Brinate diffuse sulla pianura piemontese
Nella giornata di ieri i fenomeni nebbiosi hanno interessato diversi settori del...

5 gennaio 2021 - Polveri sottili PM10: prime valutazioni dei dati del 2020
Da una prima valutazione dei dati sulle misure delle polveri PM10 misurati nell’...

Pubblicazioni
Accesso ai dati
Approfondimenti
Media gallery
Meteo per i siti web
FAQ

Novità nel sito

13/03/2020 E' online il video con le attività del Servizio Nivologico di Arpa Piemonte durante l'emergenza sanitaria

19/03/2020 E' on-line il nuovo VIDEO sulla previsione meteorologica per il fine settimana del 21-22 marzo 2020


19/11/2019 Disponibile il Rendiconto nivometrico della stagione invernale 2018/2019


Rischi » Effetti sulla salute » Biometeorologia » Wind chill
 

Il raffreddamento causato dal vento: il Wind Chill

L'indice di raffreddamento, chiamato Wind Chill, esprime la sensazione di raffreddamento causato dall'effetto combinato di temperatura e vento.

Il corpo umano non percepisce infatti la temperatura dell'aria misurata dal termometro. La sensazione di freddo percepita è legata alla temperatura della nostra pelle: in caso di vento la temperatura cutanea è più bassa perché aumenta la perdita di calore a causa del rimescolamento dell’aria a contatto con la pelle.

Questa sensazione è ciò che il Wind Chill tenta di misurare.

Autori: Osczevski R.,Bluestein M. (2001)

Formula: WC =13.12+(0.6215 T)-(11.37 v0.16) +(0.3965 T v0.16)

T[°C] = temperatura dell’aria

v [km/h] = velocità del vento

Rischio di congelamento definito in letteratura:

 

-27≤WC<0

Basso rischio di congelamento

-39WC<-27

Rischio: la pelle esposta può gelare in 10-30 minuti

-47WC<-39

Rischio elevato: la pelle esposta può gelare in 5-10 minuti

-54WC<-47

Rischio molto elevato: la pelle
esposta può gelare in 2-5 minuti

WC< - 55

Rischio estremamente elevato

 

Calcolo del Wind chill
Temperatura Velocità del vento
°C m/s
Premi il tasto ESEGUI per vedere il risultato qui sotto
Wind chill
°C
Descrizione del valore dell'indice: