Centro funzionale
Notizie

21 ottobre 2021 - Monitoraggio acque sotterranee – piezometri e pozzi Solvay (aree interne ed esterne): composti organoalogenati
Interno stabilimento A giugno 2021, all’interno dello stabilimento, nel livello ...

20 ottobre 2021 - Le emissioni di polveri sottili dalla combustione delle biomasse. La differenza tra le classi di qualità delle stufe
Alcuni giorni fa Arpa Piemonte ha pubblicato i risultati della campagna di contr...

19 ottobre 2021 - Raggiunti i 36 giorni di superamento del limite di 50 microgrammi/m3 di PM10 a Torino
Nella giornata di ieri, 18 ottobre 2021, la stazione da traffico di Torino Rebau...

19 ottobre 2021 - Inquinamento nel bacino padano: resoconto della conferenza Life Prepair di Venezia
A Venezia, il 6 e il 7 ottobre scorsi, si è svolta la Miterm Conference di LIFE ...

16 ottobre 2021 - Villastellone, pubblicata la relazione sulla qualità dell'aria
E' stata pubblicata la relazione conclusiva relativa alla campagna di monitoragg...

Pubblicazioni
Accesso ai dati
Approfondimenti
Media gallery
Meteo per i siti web
FAQ

Novità nel sito

14/05/2021 E' online il video con le indicazioni di carattere generale per le escursioni primaverili

19/03/2020 E' on-line il nuovo VIDEO sulla previsione meteorologica per il fine settimana del 21-22 marzo 2020


19/11/2019 Disponibile il Rendiconto nivometrico della stagione invernale 2018/2019


Approfondimenti » Meteo » Strumenti di osservazione » Stazioni portatili
 

Stazioni meteorologiche portatili MAWS

Arpa Piemonte dispone di 10 stazioni meteorologiche portatili MAWS, la cui facilità di trasporto e di montaggio (con i 5 sensori di base, il pannello solare e la batteria interna, la stazione pesa solo 15 Kg - può essere trasportata in due casse realizzate in materiale leggero ma resistente) ne permette un utilizzo mirato su qualsiasi tipo di territorio e nelle condizioni più svariate.

La configurazione di base prevede i sensori di temperatura ed umidità dell’aria, di pressione atmosferica, di velocità e direzione del vento, ed il pluviometro per la misura della precipitazione liquida; le stazioni hanno anche un piranometro per la misura della radiazione solare globale.

Dal 2009 la maggior parte delle stazioni è stata implementata con sensori per la misura della temperatura e dell’umidità del terreno.

 

Durante le Olimpiadi Invernali di Torino 2006 le stazioni meteorologiche portatili sono state installate in punti ritenuti di particolare rilievo per la preparazione e lo svolgimento delle gare sulle venues olimpiche, a supporto delle preesistenti stazioni fisse della rete di monitoraggio regionale.

Fig. 2: una stazione meteorologica portatile MAWS installata presso la Diga del Vannino per il Progetto Biodiversità

Fig. 1: stazione meteorologica portatile MAWS installata a Sestriere (TO)

 

In seguito sono state utilizzate in diverse campagne di misura più o meno lunghe in varie zone del Piemonte, sia per studi climatologici che di qualità dell'aria.

Inoltre sono state utili in svariati Progetti in cui era coinvolta Arpa Piemonte, ad esempio il Progetto O3E che ha riguardato alcune scuole superiori sul territorio regionale, oppure anche il Progetto Biodiversità, nell'ambito del quale una stazione meteo è stata posizionata per due estati consecutive presso la Diga del Vannino in Val Formazza (VB).

Periodicamente si svolgono con queste strumentazioni alcune attività di educazione ambientale e di divulgazione scientifica, come ad esempio “Porte Aperte all’Arpa Piemonte”, durante le cui visite guidate viene mostrato a insegnanti, studenti, e cittadini, cos’è e come funziona una stazione meteorologica.