Suolo_Metalli pesanti

DPSIR Stato
Descrizione L’indicatore fornisce informazioni sui valori dei metalli pesanti contenuti nei suoli. Descrive fenomeni di contaminazione diffusa, fenomeni ascrivibili a fonti emissive puntuali o fenomeni con concentrazioni anomale la cui origine è da attribuire in prevalenza ad origine naturale (litogenica)
Riferimento normativo

DLgs 152/06
DPR 13 giugno 2017, n. 120

Obiettivi normativi

Nel DLgs 152/06 sono riportati i limiti previsti dalla normativa, per i suoli ad uso residenziale e ad uso agricolo

Il DPR 13 giugno 2017, n. 120 art 11 prevede che in caso di superamento delle concentrazioni soglia di contaminazione di cui alle colonne A e B attribuibili a fenomeni di origine naturale, nel piano di indagine è possibile fare riferimento anche ai dati pubblicati e validati dall'Agenzia di protezione ambientale territorialmente competente relativi all'area oggetto di indagine
Fonte dati Arpa Piemonte
Unità di misura mg/kg
Aggiornamento indicatore 2018
Copertura temporale 2003 - 2017
Commenti

Nelle tabelle sono indicati parametri statistici per aree omogenee di concentrazione a grande scala di dettaglio aggiornati al 2015.

È possibile richiedere elaborazioni in forma personalizzata con maggiore livello di dettaglio con dati aggiornati al 2017, compilando il modulo: “Domanda di accesso a informazioni ambientali in possesso dell'Arpa Piemonte (D.Lgs. 195 del 19.08.2005 "Attuazione della direttiva 2003/4/CE sull'accesso del pubblico all'informazione ambientale") scarica 

Consulta e scarica i dati:

archiviato sotto: , ,

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it