Abbandono di rifiuti in area industriale dismessa in provincia di Biella

2 ottobre 2012

A seguito di richiesta dei Carabinieri lo scorso 25 settembre il Dipartimento di Biella ha eseguito un sopralluogo presso un’area industriale dismessa.
Sul posto si è riscontrata la presenza di un vecchio capannone pesantemente danneggiato con una copertura in eternit in evidente stato di degrado. Nell’area circostante accatastati sul suolo sono stati trovati decine di bidoni contenenti sostanze riconducibili all’industria tessile.
Molti fusti hanno evidenti lacerazioni e forature con conseguente parziale fuoriuscita del loro contenuto. Dalle etichettature ancora presenti e sulla base di quanto accertato nel sopralluogo si può desumere che si tratti di rifiuti classificabili prevalentemente come pericolosi. Sono  stati anche identificati diverse tipologie di rifiuti non pericolosi, tra cui scarti di bancali, rocche, vasche metalliche, inerti dovuti al cedimento del fabbricato.
Nell’area sono evidenti segni di incendi che hanno compromesso la stabilità della struttura e che hanno richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco.
Sono in corso accertamenti per individuare i responsabili dell’abbandono.

 

archiviato sotto: , , , ,

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it