Pubblicata relazione tecnica sull'incendio a Roletto

28 luglio 2021

Venerdì 11 giugno 2021 si è sviluppato un incendio presso l'Azienda di vernici Technima Sud Europa a Roletto (TO).

Arpa ha inviato la relazione tecnica al Comune di Roletto. Mettiamo a disposizione il documento anche sul nostro sito e riportiamo qui di seguito le conclusioni.

Per quanto riguarda le acque superficiali, i controlli effettuati nei giorni successivi all’evento hanno consentito di accertare un lento ma progressivo miglioramento della qualità delle acque, con presenza di acque sempre meno torbide. L’ultimo controllo effettuato ha mostrato per il corso d’acqua condizioni di normalità, con tutti i parametri inferiori ai limiti di scarico in acque superficiali ed idonei per la vita dei pesci.
Per quanto riguarda la matrice terreno, premesso che l’area dovrà essere oggetto di una specifica operazione di caratterizzazione, il potenziale impatto generato dalla ricaduta di residui carboniosi nelle aree circostanti il sito è stato indagato attraverso il prelievo di campioni di terreno da campi agricoli le cui analisi per le sostanze organiche e i microinquinanti sono attualmente in corso e si completeranno nei prossimi giorni.
Per quanto riguarda la matrice aria, alla luce dei rilievi strumentali e delle analisi condotte sui Canister prelevati presso le due abitazioni sopra indicate, emerge la presenza di sostanze già riscontrate durante l’incendio, verosimilmente riconducibili alle materie prime utilizzate nel ciclo di produzione dell’azienda in oggetto. Tuttavia, le concentrazioni emerse, sia dalle misure strumentali che dalle caratterizzazioni chimiche effettuate il 18 giugno e il 29 giugno risultano contenute e, nella seconda data, dimostrano un’ulteriore diminuzione degli inquinanti aerodispersi rispetto al 18 giugno.

Infine, per quanto riguarda il procedimento e i tempi previsti per gli interventi di bonifica e di ripristino ambientale delle aree destinate alla produzione agricola e all'allevamento previsti dal D.M. 46/2019, si ricorda che il responsabile dell’inquinamento deve effettuare le attività di caratterizzazione in conformità con i criteri indicati nel suddetto decreto ministeriale e in caso di non superamento dei valori di CSC, entro 90 giorni dalla data di notifica, deve presentare un’autocertificazione corredata della necessaria documentazione tecnica. Nei successivi 30 giorni le autorità competenti, in collaborazione con Arpa e Asl, dovranno effettuare le opportune attività di controllo. In caso di superamento dei valori di CSC anche per una sola sostanza invece, riscontrato con la caratterizzazione, il soggetto responsabile dell'inquinamento deve darne immediata comunicazione alle amministrazioni competenti e deve elaborare la valutazione di rischio al fine di stabilire le eventuali necessità di intervento.

Queste le notizie precedentemente pubblicate sull'incendio:

Incendio a Roletto dell'11 giugno: segnalazioni ricadute di residui dell'incendio (16 giugno 2021)

Incendio a Roletto in una ditta di vernici: i primi esiti analitici (12 giugno 2021)

Incendio a Roletto in una ditta di vernici. Arpa sul posto per i monitoraggi ambientali (11 giugno 2021)

archiviato sotto: , , , ,

 

 

 

 

 

Abbiamobisognodite

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it