Pubblicata la nuova Direttiva Seveso

12 dicembre 2012

Nel 2012 è stata adottata la Direttiva europea 2012/18/UE sul controllo dei pericoli di incidenti rilevanti connessi con sostanze pericolose, che abrogherà la Direttiva 96/82/CE a partire dal 1 giugno 2015 ed entro tale data dovrà essere recepita dagli Stati membri.

La principale novità consiste nella modifica dell’Allegato I, in cui è riportato un elenco di  categorie di pericolo (parte 1) e di specifiche sostanze pericolose (parte 2), per ciascuna delle quali sono definiti i massimi quantitativi che determinano l’assoggettabilità di uno stabilimento alla normativa Seveso.

Tale modifica discende dall’adeguamento al Regolamento CE n.1272/2008 e s.m.i. (cosiddetto CLP) sulla classificazione delle sostanze e delle miscele. In particolare nella parte 1 sono introdotte le nuove categorie (H - pericoli per la salute, P - pericoli fisici, E - pericoli ambientali, O - altri pericoli), mentre nella parte 2 vengono aggiunte nuove voci, tra cui l’ammoniaca anidra, e la voce “prodotti petroliferi” è integrata con gli oli combustibili densi e i combustibili alternativi.

Per ulteriori approfondimenti si rimanda alla sezione “Rischio di incidente rilevante” del sito dell’Agenzia.

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it