Le acque del torrente Corsaglia di colore rossastro: scoperta la causa

10 febbraio 2021

Ieri, 9 febbraio 2021, nel primo pomeriggio Arpa Piemonte è stata lavori  allertata a causa di una colorazione rossastra delle acque del torrente Corsaglia, alla confluenza con il fiume Tanaro, nel comune di Lesegno (CN).

Il personale tecnico dell’Agenzia è intervenuto per verificare le caratteristiche del fenomeno ed individuarne le cause.

La colorazione anomala, al momento del sopralluogo, era ancora presente, unita ad una moderata torbidità delle acque del Corsaglia. Si è quindi provveduto a risalire lungo il reticolo dei corpi idrici superficiali interessati, individuando la fonte del fenomeno tra il comune di Lesegno ed il comune di Mombasiglio, sul torrente Mongia.

corsaglia1La causa della colorazione anomala è stata quindi individuata, con ogni probabilità, nei lavori di ripristino dell’attraversamento delle linee dell’acquedotto sul torrente Mongia, lavori resi necessari dagli ultimi eventi alluvionali che hanno colpito l’area. Le sponde alveari del torrente, interessate dai lavori, sono caratterizzate dalla presenza di un terreno di natura parzialmente argillosa, in evidente stato di ferrettizzazione naturale (presenza di ossidi di ferro con la caratteristica colorazione rosso-aranciata).

È possibile che il fenomeno possa ripresentarsi nei prossimi giorni anche in corrispondenza ad eventuali piogge.

archiviato sotto: , , ,

 

 

 

 

 

Abbiamobisognodite

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it