I risultati dell'indagine qualitativa del torrente Lemme - aggiornamento attività Terzo Valico

23 aprile 2018

Durante il 2016 Arpa Piemonte ha proseguito il monitoraggio del torrente Lemme, iniziato nel 2013, come indagine analitica sui fiumi appenninici ed a seguito del monitoraggio VIA delle opere connesse alla realizzazione del Terzo Valico dei Giovi.

Il torrente Lemme scorre nel territorio della provincia di Alessandria, attraversando i comuni di Fraconalto, Voltaggio, Gavi, Carrosio, San Cristoforo, Francavilla Bisio e Basaluzzo; attraversa, quindi, un territorio di elevato pregio naturalistico, attualmente interessato da opere e cantieri.

Il torrente Lemme è classificato, ai sensi della direttiva comunitaria 2000/60/CE, come corso d’acqua di taglia piccola/molto piccola ed è costituito da tre corpi idrici:
•    tratto compreso dalla sorgente fino all’abitato di Voltaggio;
•    tratto compreso a valle dell’abitato di Voltaggio fino a valle dell’abitato di Gavi;
•    tratto compreso a valle dell’abitato di Gavi fino alla confluenza nel fiume Orba.

Per l’indagine analitica sono stati scelti 4 punti di monitoraggio. La scelta di tali punti è stata effettuata in base alla necessità di avere una conoscenza dello stato di qualità del fiume da monte verso valle, intercettando gli eventuali impatti che sono presenti lungo il suo corso.
Al fine di determinare la classe di qualità di ogni corpo idrico, l’indagine analitica ha previsto campagne di monitoraggio biologico (calcolo dell’indice STAR_ICMi), chimico (calcolo del punteggio di LIMeco) e microbiologico (ricerca di Escherichia coli).

In sintesi, i risultati dello studio sono i seguenti:
1) il monitoraggio biologico ha evidenziato uno stato di qualità ELEVATO a Fraconalto, BUONO a Voltaggio, SUFFICIENTE a Gavi e a Basaluzzo. Per la componente biologica, Fraconalto e Basaluzzo, risultano in miglioramento rispetto al 2015, mentre le altre due stazioni sono in continuità con quanto riscontrato l’anno precedente;

2) dal punto di vista chimico, il LIMeco, indicatore molto sensibile a presenza di nutrienti e ossigeno disciolto, ha rilevato uno Stato di Qualità Elevato fino a Gavi, mentre scende a Buono a Basaluzzo, in peggioramento rispetto al 2015, in virtù di pressioni ambientali elevate ed alla scarsità d’acqua.

Per i risultati completi e maggiori approfondimenti, di seguito è riportata la relazione.
Indagine qualitativa del torrente Lemme – anno 2016
Per saperne di più consulta la pagina acqua riferita alle attività del Dipartimento di Alessandria.

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it