Allerta per neve. Aggiornamento delle 19.30

16 marzo 2016

Nelle ultime 24 ore oltre i 1000 m sulle Alpi Lepontine, dove le precipitazioni sono in esaurimento, gli apporti nevosi sono stati di 50-60 cm di neve fresca con picco a Camparient (BI) di 65 cm. Su Alpi Graie e Cozie Nord sono stati registrati apporti di 50-60 cm con un picco a Grange Martina (TO) a 1967 m di 75 cm e a Praly (TO) a 1385 m di circa 60 cm di neve fresca. Su Alpi Cozie Sud, Marittime e Liguri si sono registrati apporti nevosi di 40-50 cm con Rifugio Mondovì (CN) che ha raggiunto i 60 cm di neve fresca. Priero (CN) a quota 610 m ha registrato 25 cm e Feisoglio (CN) a 770 m, 20 cm di neve. A Torino la neve è mutata in pioggia attorno alle 18: il nivometro di Giardini Reali ha registrato 5 cm di neve. Sulle pianure del cuneese continua a nevicare: Cuneo Cascina Vecchia alle 18:30 ha raggiunto 30 cm.

mosaico 201603161830

Tipo di precipitazione (pioggia/neve) stimata dal sistema radar meteorologico alle h. 19.30 di oggi 16 marzo 2016

Pur in contesto generale ancora di tempo perturbato, le precipitazioni sono in lenta ma progressiva attenuazione, a partire dai settori orientali della regione, durante le prossime 12 ore. Questo grazie anche ad un indebolimento del flusso umido orientale presente nei bassi strati atmosferici che, nelle prime ore di domani, tenderà a ridursi in modo ancora più significativo. Le precipitazioni saranno tuttavia ancora piuttosto diffuse, generalmente deboli, ma con valori moderati sulla fascia pedemontana e montana occidentale e nel Cuneese. In particolare, la quota delle nevicate è prevista in aumento fin ai 600-700 m, salvo nel Cuneese dove resterà attorno ai 300-400 m fino a domani mattina. Gli accumuli nevosi maggiori nelle prossime 12 ore sono attesi sulle zone montane e pedemontane che vanno dalle Alpi Graie alle Alpi Liguri, con apporti di 20-30 cm; sulle pianure del cuneese saranno possibili ulteriori apporti di 5-10 cm.

La neve potrà causare disagi alla viabilità e possibili interruzioni nelle forniture dei servizi; nelle aree interessate dalle nevicate, si raccomanda di limitare gli spostamenti e di prestare la massima prudenza nella guida di autoveicoli.

Si consiglia di seguire gli aggiornamenti sull’evoluzione della situazione meteorologica sul sito web dell’Agenzia e seguire l’hashtag #allertameteoPIE sul canale twitter dell’Agenzia @ArpaPiemonte.

archiviato sotto: , , , , ,

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it