Allerta gialla per temporali. Temperature massime in diminuzione

5 giugno 2019

Il promontorio anticiclonico di matrice africana, responsabile delle elevate temperature degli ultimi giorni, subirà un cedimento tra il pomeriggio odierno e la giornata di domani a causa dell'afflusso di aria fresca instabile convogliata da una vasta area depressionaria presente sull'Europa occidentale.

Sono già attive le prime celle temporalesche sui settori nordoccidentali del Piemonte. Nelle prossime ore si svilupperanno ulteriormente estendendosi alle zone pianeggianti e a buona parte della regione, e si intensificheranno con picchi localmente forti. Raffiche di vento e grandine potranno essere associati agli episodi temporaleschi più intensi. 

Nella nottata è prevista un’attenuazione dell’intensità dei temporali. Domani mattina il cielo sarà in prevalenza nuvoloso con piogge e rovesci sparsi; l’aumento della copertura nuvolosa favorirà un calo di 3-4°C delle temperature massime.

 

archiviato sotto: , , , ,

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it