Rumore

Ultima modifica 21 luglio 2014

In materia di rumore (inquinamento acustico) il dipartimento di Novara svolge attività in:


    L'attività comprende:

    • monitoraggi, controlli e verifiche strumentali delle sorgenti sonore;
    • monitoraggi, controlli e verifiche strumentali delle zone e degli ambienti aperti alle persone;
    • valutazioni e verifiche strumentali di documentazioni tecniche relative all'impatto acustico, clima acustico, piani di bonifica e risanamento.

    Tali attività richiedono misure (in campo e in laboratorio) con strumenti dedicati, analisi ed elaborazione dei dati con modelli di calcolo. 
    In presenza di un disturbo dovuto a elevati livelli di rumorosità provenienti da attività produttive (fabbriche, stabilimenti, laboratori),  commerciali (es. supermercati, magazzini, empori, locali pubblici)  di servizio (banche, studi professionali),   o da infrastrutture di trasporto, il cittadino può effettuare una segnalazione inviando un esposto al proprio Comune allo scopo di verificare il rispetto della normativa in materia di inquinamento acustico. L'amministrazione comunale, in questi casi, può avvalersi del supporto tecnico scientifico di Arpa Piemonte. L'attività è quindi svolta a favore degli enti locali, in particolare i Comuni e le Province.

    Il Dipartimento di Novara gestisce un sistema composto da quattro centraline per il monitoraggio di rumore aeroportuale, poste nei comuni di Pombia, Varallo Pombia e Castelletto Ticino. I dati raccolti sono elaborati mensilmente e inviati a Regione, Provincia e Comuni interessati, con l’obiettivo di fornire un contributo tecnico/scientifico per un’analisi critica circa la reale incidenza, dal punto di vista acustico, dell’attività dell’aeroporto di Malpensa 2000 sul territorio della Provincia di Novara.

     

    volo_italia_messico1.jpg

     

    Report rumore aeroportuale

    Anno 2012

    Anno 2013

    Anno 2014

    Anno 2015

    Anno 2016

    Anno 2017

    Anno 2019 giorno

    Anno 2019 notte

    via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it