Saluggia

Sito nucleare di Saluggia

Il comprensorio nucleare di Saluggia (VC) è situato sulla sponda sinistra del fiume Dora Baltea e può essere suddiviso in due aree separate: nella prima è insediato l’impianto EUREX-SO.G.I.N. all’interno del Centro ricerche dell’ENEA, mentre nella seconda sono insediati il Deposito Avogadro e LivaNova Site Management (ex Sorin).

Nella zona – caratterizzata da un’alta vulnerabilità dell’acquifero superficiale e soggetta ad un forte rischio di inondazione – a partire dal 1996 è stata rilevata contaminazione da Co-60 in alcuni campioni di suolo e in un pozzo di cascina. Successivamente, a partire dal 2006, è stata rilevata nella falda acquifera superficiale una contaminazione diffusa da Sr-90, Co-60, H-3 e Cs-137. Questa situazione, benché non si siano mai configurati rischi per la popolazione, ha destato allarme a causa della presenza del campo pozzi dell’Acquedotto del Monferrato situato circa un km a valle del Comprensorio.

Rischio nucleare | Regione Piemonte

 

Attività, servizi e controlli di Arpa Piemonte

Quale struttura di Arpa se ne occupa?

Normativa

archiviato sotto: ,

 

Abbiamobisognodite

Ufficio per le Relazioni con il Pubblico
Comunicazione non ostile

Arpa aderisce al Manifesto della comunicazione non ostile, un progetto sociale di sensibilizzazione contro la violenza delle parole, perché la scelta delle parole e del nostro stile comunicativo possono fare la differenza, in ogni contesto

Manifesto comunicazione non ostile

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it