Cella TEM

 

Una cella TEM è essenzialmente una linea di trasmissione a tre piani, di impedenza caratteristica pari a 50 ohm, con le pareti laterali chiuse al fine di prevenire l'irradiazione dell'energia RF verso l'esterno e di assicurare l’"isolamento" elettromagnetico dall'ambiente circostante.

La cella consiste di un tratto di linea coassiale, a sezione rettangolare, rastremata alle due estremità per adattarla ai tradizionali connettori coassiali. La linea e le transizioni sono progettate in modo da avere una impedenza caratteristica di 50 ohm su tutta la lunghezza e ridurre al minimo il rapporto d'onda stazionaria (VSWR). Una cella ben progettata, terminata sulla sua impedenza caratteristica, è in grado di produrre un campo elettromagnetico "calcolabile", che può essere utilizzato per tarare antenne elettricamente piccole o sensori RF. Quando si alimenta la linea collegando alla porta di ingresso un generatore RF, si stabilisce un campo elettromagnetico di buona uniformità tra i piatti all’interno della cella; la porta di uscita è collegata ad una terminazione adattata a 50 ohm.

La gamma di frequenza utile si estende tipicamente da dalla continua a qualche centinaio di MHz.

img_cella_tem.jpg

 

Abbiamobisognodite

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it