Acque per il consumo umano

In Regione Piemonte la maggioranza dell’acqua destinata al consumo umano (circa l’85% del volume captato) proviene da fonti sotterranee, pozzi e sorgenti, mentre l’approvvigionamento da acque superficiali, pur in aumento, è limitato a circa il 14% del volume totale captato.
Dopo la captazione l’acqua da immettere in rete è sottoposta a potabilizzazione da parte del gestore dell’acquedotto che utilizza trattamenti più o meno complessi a seconda della sua provenienza. Le acque di falda e di sorgente, che in alcuni casi  possono anche non subire trattamenti, vengono in genere sottoposte a disinfezione con cloro, per garantirne la purezza microbiologica lungo tutta la rete di distribuzione o subiscono trattamenti mirati all’abbattimento di sostanze di origine naturale presenti nelle falde (es. ferro e manganese).
Il processo di potabilizzazione delle acque superficiali è più complesso e comprende l’utilizzo di  trattamenti meccanici,  fisici e chimici.
La gestione della distribuzione delle acque destinate al consumo umano è sotto la responsabilità delle AATO, le Autorità d’Ambito Territoriale Ottimale che si occupano dell’intero servizio idrico integrato (acquedotti, fognature e depurazione).

 

Attività servizi e controlli di Arpa Piemonte

Normativa

Documentazione e dati

Relazione sullo stato dell'ambiente in Piemonte

Indicatori on line

Cromo nelle acque potabili

Acque minerali e di sorgente: controlli

 

Siti di riferimento

www.iss.it/aqua

http://www.isprambiente.gov.it/site/it-IT/Temi/Acqua/

www.ccm-network.it

www.who.it/water_sanification_health

www.eea.europa.eu/themes/water

www.cdc.gov/healthywater

Ufficio per le Relazioni con il Pubblico
Comunicazione non ostile

Arpa aderisce al Manifesto della comunicazione non ostile, un progetto sociale di sensibilizzazione contro la violenza delle parole, perché la scelta delle parole e del nostro stile comunicativo possono fare la differenza, in ogni contesto

Manifesto comunicazione non ostile

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it