Relazione di valutazione dati TELT e analisi in doppio_Luglio-Dicembre 2015Radiazioni

 

radiazioniionizzanti_1.jpeg

 

Al fine di verificare in modo tempestivo l’eventuale presenza di mineralizzazioni uranifere sul fronte di scavo Arpa Piemonte ha chiesto e ottenuto l’installazione di un rivelatore geiger sulla testa della TBM in grado di evidenziare anomalie radiometriche, misurando il rateo di dose gamma, e comunicarle immediatamente attraverso lo scarico dei dati acquisiti. Tale sistema di monitoraggio garantisce quindi una rapida possibilità di intervento nella valutazione di scostamenti anche minimi della radioattività rilevata sul fronte di scavo. Nella galleria viene inoltre monitorato con continuità il gas radon tramite rivelatori passivi, mentre nel cantiere vengono effettuati con periodicità mensile controlli di radioattività sullo smarino prodotto.

Il controllo della radioattività avviene inoltre anche nelle aree esterne al cantiere con le stazioni di monitoraggio in continuo degli isotopi radioattivi emettitori alfa, gamma e beta, presso i comuni di Chiomonte ed Exilles. Presso il comune di Chiomonte è attivo anche il monitoraggio in continuo del radon.

 

radiazioni.jpg

 

Documentazione:

 

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it