Centro funzionale
Notizie

19 novembre 2019 - Aggiornamento sulla situazione meteoidrologica in Piemonte
La circolazione depressionaria responsabile delle precipitazioni avvenute nelle ...

19 novembre 2019 - Rendiconto nivometrico 2018-2019: dati e serie storiche di neve e valanghe
È stato presentato stamattina, presso la Sala Multimediale della Regione Piemont...

19 novembre 2019 - Allerta arancione sulle zone appenniniche per rischio idrogelogico e nivologico - Aggiornamento
Intense correnti di scirocco insistono sulla nostra regione ancora nelle prossim...

18 novembre 2019 - Allerta arancione sulle zone appenniniche per rischio idrogelogico e nivologico
Un nuovo peggioramento di origine nordatlantica causerà tra oggi e domani precip...

15 novembre 2019 - Aggiornamento sulle condizioni della neve in Piemonte
La perturbazione che ha interessato il Piemonte nelle ultime 24 ore ha depositat...

Pubblicazioni
Accesso ai dati
Approfondimenti
Media gallery
Meteo per i siti web
FAQ

Novità nel sito

14/11/2019 E' on-line il nuovo VIDEO sulla previsione meteorologica per il fine settimana del 16-17 novembre 2019


17/05/2019 Disponibili le elaborazioni dei 'Gradi Giorno' per la stagione invernale 2018/2019

10/05/2019 E' online il video con le condizioni di innevamento in Piemonte e le indicazioni di carattere generale per le escursioni primaverili

21/12/2018 Avviato progetto MISTRAL per la realizzazione del portale della meteorologia italiana

06/07/2018 Realizzato un nuovo servizio di 'richiesta automatica dei dati idro-meteorologici orari'


Tematismi » Meteo » Previsioni » Situazione ed evoluzione generale
 

Previsioni emesse il 19-11-2019

19-11-2019 - ore 12 UTC

20-11-2019 - ore 12 UTC

21-11-2019 - ore 12 UTC

Nella giornata odierna il nordovest italiano è interessato da intense correnti umide sudoccidentali che apportano maltempo diffuso con precipitazioni moderate, più intense su Astigiano ed Alessandrino, che perdurano fino alle prime ore di domani. Successivamente è atteso un temporaneo miglioramento del tempo, mentre giovedì una saccatura di origine atlantica si estende verso il bacino del Mediterraneo determinando un nuovo peggioramento del tempo, più marcato nella giornata di venerdì.

Consulta l'ultimo bollettino disponibile