Centro funzionale
Notizie

21 giugno 2018 - Meteo del primo week-end d'estate. Il video per l’escursionista
Il primo fine settimana d'estate sarà caratterizzato da nuvolosità variabile con...

20 maggio 2018 - Maggio 2018 caldo e molto piovoso
In Piemonte la temperatura del mese di maggio 2018 è risultata superiore di 1.6°...

20 giugno 2018 - La situazione idrica in Piemonte nel 2017
E' on line il rapporto sulla situazione idrica in Piemonte nel 2017. Il document...

19 giugno 2018 - Pollini: fioritura anomala per il nocciolo
La fioritura del nocciolo (Corylus avellana), appartenente alla famiglia delle C...

19 giugno 2018 - Colata di fango e detriti nel comune di Bussoleno: il rapporto tecnico
Il 7 giugno scorso si è verificata una colata di fango del Rio delle Foglie nel ...

Pubblicazioni
Accesso ai dati
Approfondimenti
Media gallery
Meteo per i siti web
FAQ

Novità nel sito

21/06/2018 E' online il nuovo VIDEO sulla situazione meteorologica per il Weekend del 23-24 giugno 2018 sulle montagne piemontesi


20/04/2018 E' online l'ultimo video con le indicazioni di carattere generale sulla primavera 2018

15/11/2017 Consultabile il 'Rendiconto nivometrico' della stagione invernale 2016-2017

30/10/2017 Disponibili nuovi OPEN DATA sul clima nella sezione dedicata >

08/09/2017 Disponibili gli ultimi aggiornamenti della Banca Dati Meteorologica e della Banca Dati Idrologica


Tematismi » Meteo » Osservazioni in tempo reale » Radar » Cumulata giornaliera
 

Piemonte Mosaico Nazionale

Cumulata giornaliera

Immagine della precipitazione cumulata giornaliera (aggiornamento giornaliero)

 

L'immagine mostra una mappa di stima della quantità di precipitazione cumulata nella giornata di ieri (aggiornamento giornaliero). La mappa è ottenuta integrando nel tempo l’intensità di precipitazione al suolo derivante dal mosaico dei radar meteorologici di Bric della Croce e Monte Settepani. La legenda in basso nell’immagine mostra i valori indicativi di precipitazione cumulata in mm. La stima radar è affetta da incertezze legate all’altezza del fascio rispetto al suolo, visibilità ottica, variabilità naturale della precipitazione, attenuazione del segnale. I valori rappresentati possono quindi differire anche in maniera significativa rispetto ai dati misurati dalla rete al suolo.

Per facilitare la localizzazione dei fenomeni meteorologici, sulla mappa sono indicati i capoluoghi di provincia, i limiti amministrativi della regione Piemonte (linea nera), quelli provinciali (linea grigia) e le autostrade (linea bianca).