Centro funzionale
Notizie

20 luglio 2018 - Allerta gialla per temporali forti
Dal pomeriggio odierno l’intrusione di aria fredda in quota, associata a una dep...

19 luglio 2018 - Fine settimana all'insegna dell'instabilità. Il video per l’escursionista
Un minimo depressionario sulla Francia nel fine settimana si avvicinerà al Piemo...

16 luglio 2018 - Allerta gialla per temporali anche di forte intensità
Confermata l’allerta gialla sul settore centromeridionale della regione per temp...

15 luglio 2018 - Allerta gialla per nuove condizioni di instabilità diffusa sul Piemonte
Dal pomeriggio odierno rovesci a carattere temporalesco interesseranno le zone a...

12 luglio 2018 - Fine settimana instabile sulle montagne piemontesi. Il video dedicato agli escursionisti
Weekend instabile in montagna. Sabato soleggiato, rovesci sparsi deboli o modera...

Pubblicazioni
Accesso ai dati
Approfondimenti
Media gallery
Meteo per i siti web
FAQ

Novità nel sito

19/07/2018 E' online il nuovo VIDEO sulla situazione meteorologica per il Weekend del 21-22 luglio 2018 sulle montagne piemontesi


06/07/2018 Realizzato un nuovo servizio di 'richiesta automatica dei dati idro-meteorologici orari'

20/04/2018 E' online l'ultimo video con le indicazioni di carattere generale sulla primavera 2018

15/11/2017 Consultabile il 'Rendiconto nivometrico' della stagione invernale 2016-2017

30/10/2017 Disponibili nuovi OPEN DATA sul clima nella sezione dedicata >


Tematismi » Clima » Sguardo » Temperature
 

Temperature

Confronto e valutazione globale dell'andamento previsto delle temperature medie su Piemonte ed Europa per i prossimi mesi.

 

AGGIORNATO al 6 Luglio 2018

 

Anomalia di temperatura media a 2 metri prevista (mappe medie mensili del ECMWF)

Luglio 2018

Agosto 2018

Settembre 2018

 

  Luglio 2018 Agosto 2018 Settembre 2018
ECMWF =
NOAA =

 

Le previsioni stagionali di Luglio confermano abbastanza un ‘clima’ medio, nel complesso, non eccessivamente caldo per il prosieguo di quest’Estate 2018, perché, come si diceva nei mesi scorsi, indicano un’anomalia termica lievemente positiva per il mese (centrale) di Luglio, che poi va gradualmente spegnendosi nei mesi successivi, quando prima scendono su valori nella media ad Agosto (ultimo mese estivo) e poi anche sotto la media a Settembre.

A Luglio un’anomalia barica positiva sull’Europa centro-settentrionale, in mezzo a due aree depressionarie a est (sui Balcani) e a ovest (sull’Atlantico), porterebbe temperature sopra la media soprattutto sulla parte centro-settentrionale del continente, con parziale interessamento anche del Piemonte.

Successivamente, ad Agosto, mentre l’alta pressione si smorza al nord e si sposta più verso nordest, la bassa pressione dal medio Atlantico avanza nel Mediterraneo occidentale favorendo saltuariamente l’arrivo delle correnti più fresche e umide oceaniche. Tale instabilità oceanica aumenterebbe ancora di più nel mese di Settembre, con l’ulteriore approfondimento ed allargamento della bassa pressione dal medio Atlantico fino al Mediterraneo centrale.

In tal modo si spiega il progressivo raffreddamento atteso nei prossimi mesi in tabella.

 

  L-A-SA-S-OS-O-N
ECMWF = = =
MET Office = =
IRI
NOAA = =

 

Anche su base trimestrale mobile, l’estate si conferma nel complesso non eccessivamente calda, come si diceva nei mesi scorsi, con temperature a tratti anche superiori alla norma ma per brevi periodi e senza carattere di eccezionalità, ovvero con ondate di calore di durata non troppo lunga: l’anomalia termica è quasi nulla, solo per alcuni modelli lievemente positiva tra il primo e (anche?!) il secondo trimestre (L-A-S e A-S-O).

Dopo un po’ di discordanza iniziale, i modelli sembrano diventare più coerenti tra loro nell’andamento successivo. Infatti nel corso dei trimestri tutti sembrano indicare un trend decrescente. Così nell’ultimo trimestre (S-O-N, corrispondente alla stagione autunnale) si osserva un generale raffreddamento (che i modelli tracciano in particolare per l’Europa occidentale, mentre potrebbe rimanere più caldo il settore (nord)orientale).

Se fosse così, si preannuncerebbe allora un inizio d’Autunno subito abbastanza fresco e instabile...

 

Vai alle Precipitazioni