Centro funzionale
Notizie

14 gennaio 2019 - Livelli di PM10 nel 2018: per la prima volta il valore limite della media annuale rispettato in tutto il Piemonte
Da una prima valutazione dei dati di PM10 misurati nell’anno appena trascorso, d...

11 gennaio 2019 - Risultati sondaggio CLIMAERA
Sono disponibili i risultati relativi al sondaggio "Essere protagonisti dell'ari...

11 gennaio 2019 - Pericolo valanghe due moderato sulle Alpi settentrionali, uno debole altrove
A caratterizzare la settimana sono state correnti fredde e secche che da mercole...

10 gennaio 2019 - Weekend con vento e condizioni di foehn. Il video per l’escursionista
Il fine settimana del 12 e 13 gennaio sarà caratterizzato da forte vento in quot...

10 gennaio 2018 - Galaverna ieri in alcune zone dell'alessandrino
Nella giornata di ieri 9 gennaio, si è osservato, in più parti dell’alessandrino...

Pubblicazioni
Accesso ai dati
Approfondimenti
Media gallery
Meteo per i siti web
FAQ

Novità nel sito

10/01/2019 E' online il nuovo VIDEO sulla situazione meteorologica per il fine settimana del 12-13 Gennaio 2019 sulle montagne piemontesi


11/01/2019 E' online il video bollettino valanghe per il fine settimana del 12-13 gennaio 2019

21/12/201 Avviato progetto MISTRAL per la realizzazione del portale della meteorologia italiana

06/07/2018 Realizzato un nuovo servizio di 'richiesta automatica dei dati idro-meteorologici orari'

30/10/2017 Disponibili nuovi OPEN DATA sul clima nella sezione dedicata


Tematismi » Clima » Sguardo » Temperature
 

Temperature

Confronto e valutazione globale dell'andamento previsto delle temperature medie su Piemonte ed Europa per i prossimi mesi.

 

AGGIORNATO al 6 Ottobre 2018

 

Anomalia di temperatura media a 2 metri prevista (mappe medie mensili del ECMWF)

Ottobre 2018

Novembre 2018

Dicembre 2018

 

  Ottobre 2018 Novembre 2018 Dicembre 2018
ECMWF = =
NOAA = =

 

Le previsioni stagionali emesse nel periodo autunnale risultano spesso ancora più variabili e incerte del resto dell’anno e così ad esempio quelle di questo mese cambiano un po’ lo scenario per Ottobre.

Infatti il “freddo” che si prospettava fino al mese scorso per Ottobre viene ora limitato essenzialmente al basso Mediterraneo e quindi al sud-Italia, mentre sul Piemonte prevale un’anomalia termica mensile nuovamente positiva, come già i mesi passati. Un’anomalia barica positiva in quota sull’Europa centrale assicura maggiore stabilità atmosferica, e quindi anche clima mite, pure sul nord-Italia, mentre la pressione bassa sul sud-Mediterraneo influenza con tempo instabile e fresco l’Italia meridionale.

Proseguendo verso il mese di Novembre, tutte le anomalie si affievoliscono e così si potrà andare incontro ad un maggior raffreddamento, ritornando quindi su valori termici nella media (o magari ancora solo poco superiori). In particolare scende la pressione sull’Europa centrale, con un’area depressionaria che dal nordovest europeo si infila parzialmente fino a quella parte di alto Mediterraneo occidentale che potrebbe potenzialmente influenzare anche il Piemonte con un flusso instabile meridionale, mite e umido.

Anche Dicembre non presenta differenze termiche marcate rispetto alla climatologia: si raffredda l’Europa centrale e si riscalda l’area mediterranea, lasciando il Piemonte sempre in anomalia termica nulla (o, tendenzialmente, più sopra che sotto la media).

 

  O-N-DN-D-GD-G-F
ECMWF = =
MET Office =
IRI = =
NOAA =

 

Su base trimestrale mobile, rimane la stessa confusione di sopra.

Con uno sguardo generale “d’insieme” si scorge un generale maggior riscaldamento rispetto al mese scorso, con l’attesa quindi di un clima generalmente più mite, per i prossimi trimestri, di quanto emergeva un mese fa.

Così anche l’Inverno potrebbe ora rilevarsi meno freddo di quanto appariva un mese fa… anche se non tutti i modelli sono d'accordo.

 

Vai alle Precipitazioni