Centro funzionale
Notizie

13 settembre 2019 - Controlli Arpa presso azienda in A.I.A. nel comune di Carbonara Scrivia
Continuano le attività di Arpa Piemonte in alcuni comuni della provincia di Ales...

12 settembre 2019 - Fine settimana in prevalenza soleggiato. Instabilità sui rilievi domenica pomeriggio - Il video per l'escursionista
Un'area di alta pressione presente sul bacino occidentale del Mediterraneo garan...

11 settembre 2019 - Bosco Marengo: i dati di qualità dell’aria in relazione con i dati di traffico veicolare
In accordo con l’amministrazione comunale di Bosco Marengo e la Provincia di Ale...

7 settembre 2019 - Nuova ondata di maltempo. Allerta gialla per temporali e rischio idrogeologico
Nel pomeriggio odierno la discesa di una saccatura atlantica dalla Germania vers...

5 settembre 2019 - Fine settimana di tempo variabile e ventoso
Sabato tempo piuttosto variabile in montgana, a causa della coda del maltempo at...

Pubblicazioni
Accesso ai dati
Approfondimenti
Media gallery
Meteo per i siti web
FAQ

Novità nel sito

05/09/2019 E' on-line il nuovo VIDEO sulla previsione meteorologica per il fine settimana del 14-15 settembre 2019


17/05/2019 Disponibili le elaborazioni dei 'Gradi Giorno' per la stagione invernale 2018/2019

10/05/2019 E' online il video con le condizioni di innevamento in Piemonte e le indicazioni di carattere generale per le escursioni primaverili

21/12/2018 Avviato progetto MISTRAL per la realizzazione del portale della meteorologia italiana

06/07/2018 Realizzato un nuovo servizio di 'richiesta automatica dei dati idro-meteorologici orari'


Tematismi » Aria » Previsioni » PM10 » Sospensione bollettino PM10
 

STIME PREVISIONALI DEL PM10 - BOLLETTINO SOSPESO

Con l'arrivo della primavera e della stagione calda aumentano le capacità dell'atmosfera di disperdere gli inquinanti e solo episodicamente si possono raggiungere valori di concentrazione del PM10 prossimi o superiori ai valori limite come invece accade nel periodo invernale.

Durante i mesi più freddi dell’anno infatti lo strato di atmosfera nel quale si  possono disperdere gli inquinanti è assai limitato, al massimo poche centinaia di metri, mentre in quelli più caldi l’altezza dello strato rimescolato può raggiungere anche i 2-3 chilometri. In queste ultime condizioni gli inquinanti presenti in atmosfera sono diluiti su un volume molto maggiore rispetto a quello del periodo invernale, e ciò fa sì che le loro concentrazioni in aria siano generalmente basse.


Pertanto il “Bollettino delle stime previsionali di PM10" è sospeso fino al prossimo mese di novembre.