Centro funzionale
Notizie

20 aprile 2018 - Pericolo valanghe 2-Moderato in rapido aumento a 3-Marcato su tutti i settori
La settimana è stata caratterizzata da un miglioramento delle condizioni meteoro...

19 aprile 2018 - Fine settimana soleggiato, con temperature al di sopra della media del periodo. Il video per l’escursionista
L’Italia settentrionale risulta interessata da un campo di pressioni alte e live...

19 aprile 2018 - Su tutto l'arco alpino piemontese innevamento sopra la media del periodo
A metà aprile l’innevamento sull’arco alpino piemontese risulta sopra la media d...

18 aprile 2018 - Inverno 2017/18 piovoso e con temperature nella media
L’inverno 2017/2018 in Piemonte è risultato il ventiseiesimo più caldo delle ult...

13 aprile 2018 - Diffusa instabilità del manto nevoso per il brusco rialzo delle tempertaure. Il video del pericolo valanghe
La settimana è stata caratterizzata da tempo perturbato con nevicate diffuse ed ...

Pubblicazioni
Accesso ai dati
Approfondimenti
Media gallery
Meteo per i siti web
FAQ

Novità nel sito

20/04/2018 E' online l'ultimo video sulle condizioni nivo-valanghive in Piemonte per il weekend del 21-22 Aprile 2018

19/04/2018 E' online il nuovo VIDEO aggiornato con le previsioni meteorologiche per il fine settimana del 21-22 aprile 2018 in Piemonte


15/11/2017 Consultabile il 'Rendiconto nivometrico' della stagione invernale 2016-2017

30/10/2017 Disponibili nuovi OPEN DATA sul clima nella sezione dedicata >

08/09/2017 Disponibili gli ultimi aggiornamenti della Banca Dati Meteorologica e della Banca Dati Idrologica


Rischi » Valanghe » Pericolo valanghe » Previsioni
 

Dati aggiornati: 20-04-2018, entro le ore 16:00

21-04-2018 22-04-2018
 

Temperature miti e notevole innevamento: occorre terminare le escursioni in mattinata

 

Mattino

Pomeriggio

Naviga sulla mappa per maggiori dettagli.

Notti serene favoriscono un discreto rigelo superficiale del manto nevoso sopra i 2000-2200m di quota. Su tutti i settori, a causa delle temperature miti e dell’ irraggiamento diurno, il manto nevoso tende a perdere stabilità già nel corso della mattinata con un brusco aumento dell’attività valanghiva spontanea. Sotto i 2500-2700m sono attese valanghe di medie dimensioni e isolate grandi valanghe, prevalentemente di neve umida o bagnata, sia di fondo che di superficie. A quote più elevate sono possibili valanghe, anche a lastroni, in corrispondenza di bruschi cambi di pendenza e affioramenti rocciosi. Già da metà mattinata aumentano i pendii sui quali è possibile provocare una valanga, a partire da quelli esposti ad Est e Sud. Fino a 2500-2700m, in relazione al riscaldamento, il distacco provocato di valanghe di piccole o medie dimensioni è possibile già con debole sovraccarico. Le escursioni in ambiente innevato richiedono di pianificare un rientro in mattinata.
Legenda:

Consulta l'archivio:

Selezionare il giorno di interesse per scaricare il bollettino in formato pdf.

In verde i giorni con bollettino scaricabile.

 

 

 

 

 

Consulta PREVISIONI METEO