Centro funzionale
Notizie

26 febbraio 2021 - Temporaneo calo delle temperature nel fine settimana e manto nevoso in graduale consolidamento
La prima metà della settimana è stata caratterizzata da correnti meridionali con...

26 febbraio 2021 - Pubblicata l'anteprima di "Uno sguardo all'aria" 2020
L’anteprima del rapporto “Uno sguardo all’aria 2020”, un quadro preciso con dati...

26 febbraio 2021 - COVID-19 e Qualità dell’Aria: disponibile il terzo rapporto LIFE PrepAIR sulla composizione chimica del particolato
Nella mattinata di ieri è stato presentato, nel corso di un webinar a cui hanno ...

25 febbraio 2021 - Polvere e sabbia dal Sahara: livelli di PM10 elevati anche in montagna
Da martedì scorso il Piemonte è interessato da un fenomeno di trasporto di polve...

25 febbraio 2021 - On line i report emissivi degli impianti sottoposti allo SME del territorio metropolitano
Sono pubblicati i report emissivi, elaborati dal Sistema di Monitoraggio in cont...

Pubblicazioni
Accesso ai dati
Approfondimenti
Media gallery
Meteo per i siti web
FAQ

Novità nel sito

26/02/2021 E' online il videobollettino valanghe per il weekend del 27-28 febbraio 2021

19/03/2020 E' on-line il nuovo VIDEO sulla previsione meteorologica per il fine settimana del 21-22 marzo 2020


19/11/2019 Disponibile il Rendiconto nivometrico della stagione invernale 2018/2019


Rischi » Valanghe » Pericolo valanghe » Innevamento
 

Testo aggiornato: 26-02-2021, entro le ore 16:00

La prima metà della settimana è stata caratterizzata da correnti meridionali con temperature decisamente al di sopra della media, apporto di umidità e polveri desertiche ed elevati tassi di fusione del manto nevoso soprattutto al di sotto dei 2000-2200m e sui versanti al sole. La presenza di sabbia nel manto nevoso accelera ulteriormente i processi di fusione. Da metà settimana la ventilazione più occidentale e asciutta ha favorito il buon rigelo notturno, tuttavia, anche per l’assenza di nevicate nelle ultimi 15 giorni, l'innevamento è scarso per il periodo, salvo sui settori N. Sui versanti soleggiati la neve è assente/discontinua fino a 2000-2200m, mentre sui versanti in ombra è presente già dai 1100-1300m; in alta quota si osservano cime e dorsali erose fino al suolo.

 

Le immagini mostrano la distribuzione della quantità di neve statisticamente stimata a partire dai dati della rete nivometrica sulle aree alpine, corrispondenti ai settori alpini del bollettino valanghe. Nelle altre aree sono visualizzati i valori puntuali.
Da sinistra a destra le immagini riportano l'altezza della neve al suolo, l'altezza della neve fresca -caduta nelle ultime 24 ore- e la somma dei valori di neve fresca misurata negli ultimi 3 giorni.