Centro funzionale
Notizie

21 ottobre 2021 - Monitoraggio acque sotterranee – piezometri e pozzi Solvay (aree interne ed esterne): composti organoalogenati
Interno stabilimento A giugno 2021, all’interno dello stabilimento, nel livello ...

20 ottobre 2021 - Le emissioni di polveri sottili dalla combustione delle biomasse. La differenza tra le classi di qualità delle stufe
Alcuni giorni fa Arpa Piemonte ha pubblicato i risultati della campagna di contr...

19 ottobre 2021 - Raggiunti i 36 giorni di superamento del limite di 50 microgrammi/m3 di PM10 a Torino
Nella giornata di ieri, 18 ottobre 2021, la stazione da traffico di Torino Rebau...

19 ottobre 2021 - Inquinamento nel bacino padano: resoconto della conferenza Life Prepair di Venezia
A Venezia, il 6 e il 7 ottobre scorsi, si è svolta la Miterm Conference di LIFE ...

16 ottobre 2021 - Villastellone, pubblicata la relazione sulla qualità dell'aria
E' stata pubblicata la relazione conclusiva relativa alla campagna di monitoragg...

Pubblicazioni
Accesso ai dati
Approfondimenti
Media gallery
Meteo per i siti web
FAQ

Novità nel sito

14/05/2021 E' online il video con le indicazioni di carattere generale per le escursioni primaverili

19/03/2020 E' on-line il nuovo VIDEO sulla previsione meteorologica per il fine settimana del 21-22 marzo 2020


19/11/2019 Disponibile il Rendiconto nivometrico della stagione invernale 2018/2019


Glossario » F » FULMINI
 

Glossario

FULMINI

I violenti moti verticali all’interno della nube temporalesca generano  un  altro  effetto:  la  separazione  delle  cariche elettriche   positive  e   negative,   con   la   conseguente formazione  di  enormi  differenze  di  potenziale  all’interno della nuvola o tra nuvola e suolo. Quando si raggiunge una differenza di potenziale rilevante, s’innesca un’improvvisa  scarica elettrica, di  cui  il  fulmine (o  lampo)  è  la manifestazione  luminosa  e  il  tuono  quella sonora.

Poichè la velocità della luce è ben superiore a quella del suono,  una  semplice  formula  permette  di  ricavare  la distanza del temporale, contando la durata che intercorre tra il fulmine e il tuono.

Distanza del temporale: s = t / 3
s = distanza in chilometri,  t = tempo in secondi