Centro funzionale
Notizie

14 agosto 2018 - Ferragosto soleggiato in Piemonte
Il fronte freddo, responsabile delle precipitazioni più intense avvenute nelle u...

13 agosto 2018 - Allerta gialla per rovesci e temporali su tutta la regione. Schiarite dal pomeriggio
Il veloce transito di un sistema perturbato sul Piemonte sta causando rovesci e ...

12 agosto 2018 - Allerta gialla per temporali da domani mattina
Un sistema perturbato proveniente dall’Atlantico si sta muovendo verso la Franci...

9 agosto 2018 - Bel tempo nel weekend con locali annuvolamenti domenica. Il video per l'escursionista
La presenza di un'area di alta pressione sul bacino del Mediterraneo manterrà co...

9 agosto 2018 - Ancora temporali forti fino alla prossima notte. Allerta gialla
La regione continua ad essere interessata da fenomeni temporaleschi soprattutto ...

Pubblicazioni
Accesso ai dati
Approfondimenti
Media gallery
Meteo per i siti web
FAQ

Novità nel sito

09/08/2018 E' online il nuovo VIDEO sulla situazione meteorologica per il weekend dell'11-12 agosto 2018 sulle montagne piemontesi


06/07/2018 Realizzato un nuovo servizio di 'richiesta automatica dei dati idro-meteorologici orari'

20/04/2018 E' online l'ultimo video con le indicazioni di carattere generale sulla primavera 2018

15/11/2017 Consultabile il 'Rendiconto nivometrico' della stagione invernale 2016-2017

30/10/2017 Disponibili nuovi OPEN DATA sul clima nella sezione dedicata >


Approfondimenti » Meteo » Strumenti di osservazione
 

Il monitoraggio delle condizioni atmosferiche avviene attraverso strumenti di misura convenzionali (rete di stazioni di misura a terra, anche con l’utilizzo di sensori innovativi, radiosondaggi, misure da aereo, da nave, da boe…) e non (satelliti, radar meteorologici, windprofiler, profilatori di temperatura…). Anche l'utilizzo di stazioni portatili è importante perchè consente l'effettuazione di campagne di misura specifiche. L’analisi integrata dei dati misurati rappresenta uno dei temi fondamentali delle attività di meteorologia, perché consente di fare una “fotografia” delle condizioni dell’atmosfera, a partire dalle quali, con l’ausilio di modelli meteorologici e basandosi sulle proprie conoscenze ed esperienze, il meteorologo formula le previsioni per i giorni successivi. Il monitoraggio è indispensabile anche per le attività di sorveglianza dei fenomeni intensi e per la previsione a brevissimo termine della loro evoluzione.