Centro funzionale
Notizie

15 marzo 2019 - Instabilità del manto nevoso per aumento dello zero termico. Il video del pericolo valanghe
Continua questa anomala stagione invernale caratterizzata da scarse nevicate e r...

15 marzo 2019 - Un concorso per il clima
Molte sono le iniziative di educazione ambientale che l'Agenzia ha avviato nel c...

14 marzo 2019 - Fine settimana tra sole e nuvole. Il video per l’escursionista
Sarà un fine settimana inizialmente stabile e ben soleggiato, soprattutto in mon...

14 marzo 2019 - Febbraio caldo e secco
In Piemonte febbraio 2019 ha avuto un’anomalia termica positiva di circa 3.3°C r...

14 marzo 2019 - Il clima non può aspettare: Arpa Piemonte e SNPA per il Global Strike for Future
Il grido d’allarme di un’adolescente ha scosso i Governi di tutto il mondo: i Fr...

Pubblicazioni
Accesso ai dati
Approfondimenti
Media gallery
Meteo per i siti web
FAQ

Novità nel sito

15/03/2019 E' online il video bollettino valanghe per il fine settimana del 16-17 marzo 2019

14/03/2019 E' online il nuovo VIDEO sulla previsione meteorologica per il fine settimana del 16-17 marzo 2019 sulle montagne piemontesi


21/12/201 Avviato progetto MISTRAL per la realizzazione del portale della meteorologia italiana

06/07/2018 Realizzato un nuovo servizio di 'richiesta automatica dei dati idro-meteorologici orari'

30/10/2017 Disponibili nuovi OPEN DATA sul clima nella sezione dedicata


Approfondimenti » Clima » Introduzione
 

Il Cambiamento Climatico, le previsioni a medio e lungo termine, l' "assessment" dello stato del Clima in Piemonte fino ad arrivare alla valutazioni dei possibili impatti sull'ambiente e la società umana, sono tutte tematiche che Arpa Piemonte contribuisce a sviluppare e che meritano un approfondimento più ampio.

 

In questa sezione è raccolta una selazione di tali ricerche che, unitamente a quanto si può trovare nella sezione "Pubblicazioni", danno una visione più completa di tutto quello che gravita attorno al Clima, in particolare a livello locale regionale.

 

L’idea guida è che questi argomenti possano rivolgersi ad una categoria eterogena di utenti, mantendo intatto il rigore scienfico su cui si basano e con una chiave di lettura trasversale fra le diverse sezioni, dalle quali si possano attingere informazioni di interesse ed utilità per operatori scientifici, didattici, decisori in genere o semplici curiosi.