Uso del suolo

DPSIR Determinante
Descrizione L’indicatore descrive l’estensione delle principali tipologie di utilizzo del suolo (aree artificiali, agricole, boschive, altro) identificate dal Progetto Corine Land Cover 2000
Fonte dati Regione Piemonte
Unità di misura ettari (ha)
Copertura temporale 2009
Commenti

Il Pinerolese è costituito da tre ambiti territoriali, quello montano, quello di collina e di pianura.

- Nell’area montana, nelle tre vallate principali, la Val Pellice, la Val Germanasca e la Val Chisone sono predominanti le superfici boscate, predominano i boschi naturali con pochi ettari di rimboschimenti principalmente larici, abeti, e pino silvestre. Da segnalare la presenza significativa di zone agricole nei comuni di Perosa Argentina, Villar Perosa e sopratutto Porte e Prarostino (circa il 20% della superficie comunale).
La vegetazione arbustiva ed erbacea che comprende saliceti, rodoreti-vaccinieto e pascoli montani risulta dominante nei comuni  di Usseaux, Masselo e Salza di Pinerolo( maggiore del 45% della superficie comunale).
Nel comune di Villar Perosa, secondo comune per popolazione della zona montana, la superficie urbanizzata ha superato il 10% della superficie comunale.
Significativa è l’attività estrattiva nel comune di Rorà.

- Nell’area collinare risultano prevalenti le aree agricole ad eccezione di Lusernetta e Cantalupa dove predomina il bosco. La superficie coltivata a vite, che aveva raggiunto la massima espansione a cavallo tra i due secoli, risulta oggi molto marginale ed è presente nei comuni di Bricherasio e Frossasco e ancora più residuale nel comune di Bibiana. La rilevanza a livello economico e commerciale della produzione viticola è modesta, mentre è sicuramente alto il suo valore quale fattore di valorizzazione del patrimonio storico, culturale e paesaggistico ed elemento di tutela del territorio dagli inconvenienti dell’abbandono e del dissesto. La presenza dell’edificato è rilevante (% rispetto alla superficie comunale) nei comuni di Luserna San Giovanni e Pinerolo. La pianura è caratterizzata da un’intensa attività agricola volta alla produzione frutticola (mele, pesche, kiwi) nella porzione di territorio che si estende dai comuni di Cavour e Campiglione Fenile verso la parte collinare di Bibiana e Bricherasio; mentre nei rimanenti comuni della pianura l’attività agricola è indirizzata alla coltivazione cerealicola (mais in particolare) e all’allevamento di bovini e suini. In quest’ultimo decennio, soprattutto nel comune di Vigone, si è sviluppata un’intensa attività legata all'allevamento del cavallo.

Uso suolo CLC

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it