Natura Superficie forestale

DPSIR Stato
Descrizione L’indicatore stima la copertura boscata, indicando le tipologie forestali presenti
Fonte dati Regione Piemonte, elaborazione Arpa Piemonte
Unità di
misura
ettaro
Copertura
temporale
2007
Commenti

I dati provengono dai Piani Territoriali Forestali (PTF) del 2007
L’area di interesse è suddivisa principalmente in due ambiti, il  fondovalle occupato dai seminativi, dove la biodiversità forestale è ridotta per le superfici utilizzate dall’agricoltura, e l’area montana decisamente a vocazione forestale.
Fattore di grande importanza è l’orientamento della valle principale e delle valli secondarie, orientamento Ovest -Est con versanti orientati sia a Nord che a Sud. Questo particolare aspetto ha condizionato l’uso del suolo, favorendo attività pastorali nei versanti a sud e lasciando i versanti a nord, più freddi, al bosco.
La superficie forestale è suddivisa in differenti formazioni forestali tipiche delle Alpi Occidentali. Le più diffuse sono i Lariceti e le Cembrete, seguite dalle Faggete.
Occupano una buona parte del suolo i Castagneti e le Pinete di Pino Silvestre, tutte  le altre tipologie sono presente in popolamenti meno numerosi.
Risultano fortemente ridotte le Peccete e gli Alneti.

Sup forestale

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it