Siti nucleari_Concentrazione attività radionuclidi in matrici alimentari e ambientali

DPSIR Stato
Descrizione L'indicatore consente di valutare la concentrazione media annua di attività di radionuclidi artificiali nelle matrici ambientali e alimentari finalizzata al controllo della radiocontaminazione ambientale e al calcolo della dose alla popolazione
Riferimento normativo Legge 1860/62 del 31/12/1962, Regolamento CEE n. 737/1990, DLgs 230/95 e s.m.i.,  DLgs 31/01
Obiettivi normativi Verifica del rispetto dei limiti di dose per la popolazione
Fonte dati Arpa Piemonte
Unità di misura Bq/kg, Bq/l, Bq/m3
Aggiornamento indicatore 2019
Copertura temporale 2006 - 2018
Commenti Le matrici ambientali e alimentari campionate nell'ambito dei programmi di monitoraggio e controllo radiologico dei siti nucleari sono rappresentative delle sole realtà locali e non hanno valenza regionale. Le concentrazioni si riferiscono infatti ad alimenti di produzione locale e a matrici ambientali prelevate entro un raggio di 5 km dai siti nucleari in punti ritenuti significativi rispetto alle vie preferenziali di diffusione della contaminazione

Consulta e scarica i dati:

 

    via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it