Aria_Particolato PM10 superamenti limite giornaliero

 

DPSIR
Stato
DPSIR
Stato

Descrizione
Valuta la qualità dell’aria tramite il calcolo del numero di superamenti del limite giornaliero del materiale particolato (PM10), utilizzando dati misurati dalle stazioni della rete di monitoraggio

Descrizione
Valuta la qualità dell’aria mediante il calcolo della distribuzione spaziale del numero di superamenti del valor limite giornaliero del materiale particolato PM10, integrando le informazioni prodotte dalla modellistica di qualità  dell'aria con i dati misurati dalla stazioni del  Sistema Regionale di Rilevamento della Qualità dell'Aria

Riferimento normativo
DLgs 155/10, DLgs 250/12

Riferimento normativo
DLgs 155/10, DLgs 250/12

Obiettivi normativi
Il valore limite giornaliero per la protezione della salute umana è pari a 50 µg/m3 , da non superare più di 35 volte per anno civile

Obiettivi normativi
Il valore limite giornaliero per la protezione della salute umana è pari a 50 µg/m3, da non superare più di 35 volte per anno civile

Fonte dati
Arpa Piemonte
Fonte dati
Arpa Piemonte

Unità di misura
numero giorni

Unità di misura
numero giorni

Aggiornamento indicatore
2020
Aggiornamento indicatore
2020

Copertura temporale
2007 - 2019

Copertura temporale
2007 - 2019

Commenti

Commenti
I valori di concentrazione calcolati dal sistema
modellistico
sono poi assegnati ai territori comunali tenendo in considerazione il loro grado di urbanizzazione.
A partire dal  valore di concentrazione stimato sul territorio  comunale viene  calcolato il numero di superamenti del valore limite. Sono pertanto da intendersi come valori medi su area, non direttamente confrontabili con le misure puntuali delle singole stazioni.

    via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it