Rapporto elettromagnetismo 2012

Dati sull’inquinamento elettromagnetico del territorio piemontese aggiornati al biennio 2010-2011

copertina elettromagnetismo 2012

È confermato l'incremento degli impianti per telecomunicazione, già rilevato negli ultimi anni; dato che indica come l’evoluzione tecnologica nel settore delle telecomunicazioni non accenna a diminuire imponendo un impetuoso ritmo di crescita.

Una così veloce evoluzione nei fattori di pressione sul territorio richiede un’adeguata capacità di risposta nelle attività di vigilanza e controllo, per fare in modo che lo sviluppo tecnologico avvenga senza pregiudicare il contenimento dei livelli di esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici.

È quindi importante la sperimentazione di nuove e più efficaci strategie di controllo quali il Sistema di Monitoraggio in Automatico e in Remoto delle Telecomunicazioni (SMART). Si tratta di un sistema installato, a partire da ottobre 2011, presso la sede Arpa di via Pio VII a Torino che consente un monitoraggio continuativo nel tempo delle emissioni elettromagnetiche dei trasmettitori radiofonici presenti nel sito radioelettrico del Colle della Maddalena.

I dati sui livelli di esposizione della popolazione evidenziano poche criticità sull’intero territorio regionale dovute, soprattutto, a siti con presenza di trasmettitori radiotelevisivi. Sono dati senz’altro positivi
che indicano l’efficacia delle azioni di controllo sia di tipo preventivo, tramite l’effettuazione di valutazioni alla base dei pareri tecnici per i nuovi impianti, che di verifica e vigilanza realizzate sul campo nell’ambito del monitoraggio del territorio.

ISBN 978-88-7479-120-0
Scarica la pubblicazione (4,7 Mb)

Scarta la Carta

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it