Prevista ancora instabilità, con rovesci e temporali sul Piemonte

15 maggio 2020

Un minimo depressionario di origine atlantica, responsabile delle forti precipitazioni tra ieri sera e le prime ore della mattinata odierna, rimarrà pressoché stazionario sulla penisola iberica anche nei prossimi giorni, determinando condizioni di instabilità sul Piemonte con rovesci e locali temporali fino a domani.
Da domenica l'allontanamento della zona di bassa pressione verso le coste africane favorirà un parziale miglioramento del tempo, con rovesci e temporali residui limitati ai settori alpini nelle ore più calde.

Nelle ultime 24 ore si sono verificate precipitazioni anche a carattere temporalesco persistenti, localmente forti con numerose fulminazioni associate.
I valori più significativi, dalle ore 14 di ieri, sono stati osservati a: Piaggia (CN) con 86 mm, Monte Mesma (NO) con 74 mm, Pray Sessera (BI) con 70 mm, Albano Vercellese (VC) con 61 mm, Mottarone (VB) con 54 mm, Montechiaro d’Asti (AT) con 52 mm, Basaluzzo (AL) con 51 mm, Cavallaria (TO) 38 mm. La stazione di Acqui Terme (AL) ha registrato ieri alle 22.00 circa 46.8 mm con un massimo di 20,4 mm in dieci minuti.

Nella notte la quota neve è scesa fino a 2100-2300m sui settori sud-occidentali dove si registrano fino a 15 cm di nuova neve; spostandosi verso nord le nevicate sono state via via meno intense, con un limite della nevicate che ha raggiunto i 2600-2800m sui settori settentrionali con apporti nevosi di pochi centimetri.

Le precipitazioni della serata di ieri e della notte, hanno determinato l’innalzamento di alcuni corsi d’acqua nei bacini dell’Alto Tanaro e del Sesia con valori che, comunque, si sono mantenuti al di sotto dei livelli di guardia. Gli incrementi più significativi sono stati registrati sul Sesia all’idrometro di Palestro e sul Tanaro all’idrometro di Ponte di Nava, dove si è raggiunto un livello di ordinaria criticità.

archiviato sotto: , , , ,

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it