Porte aperte oggi raddoppia. Stamattina parliamo di rumore

17 giugno 2020

Siamo arrivati al terzo appuntamento con Porte Aperte on-line, che oggi propone un doppio argomento, come preannunciato nella notizia di ieri.  L'edizione 2020 è partita lunedì 15 e si concluderà venerdì 19 con la giornata della trasparenza.

Questa mattina parliamo di rumore con Jacopo Fogola, responsabile del Coordinamento regionale rumore e vibrazioni di Arpa Piemonte.

Ecco i video:  

 

IL RUMORE DURANTE IL LOCKDOWN

L’emergenza epidemiologica da COVID-19 ha determinato uno scenario acustico unico e forse irripetibile. La chiusura delle scuole, l’utilizzo diffuso della modalità di lavoro agile e la prescrizione generale di rimanere in casa hanno indotto una diminuzione notevole del traffico veicolare circolante e l’azzeramento delle attività dei locali pubblici, con una conseguente variazione sensibile del clima acustico delle aree urbane.

Nella città di Torino si è rilevata una riduzione media del rumore stradale di 5 decibel - dB(A) - da cui si può stimare una diminuzione del 70% circa dei veicoli circolanti.

Per le aree soggette alla movida, la diminuzione media dei livelli nel periodo notturno è stata più marcata: dell’ordine di 15 dB(A) considerando tutti i giorni della settimana e fino a quasi 30 dB(A) nei giorni del fine settimana e nel punto più critico.

Per rendere l’idea dell’entità della riduzione, un decremento di 15 dB(A) può essere paragonato all'incirca ad una diminuzione del 97% delle persone che parlano.

Per approfondimenti:

- Emergenza Covid-19: sensibile riduzione dell'inquinamento acustico a Torino

- Emergenza Covid-19: variazione del rumore dell'aeroporto di Malpensa in Piemonte

- Fase 2: rumore ambientale in crescita

SEGNALAZIONI

TER IMP rumore@2x

Un indicatore dell’impatto dell’inquinamento acustico sulla popolazione sono le segnalazioni per disturbo da rumore. Il numero complessivo di esposti pervenuti ad Arpa nel 2019, pari a 332, rientra nella media degli ultimi anni, confermando una sensibilità sostanzialmente immutata da parte della popolazione verso la componente rumore. Sono le attività commerciali e le attività produttive, nell’ordine, quelle che generano i numeri maggiori di esposti.

Per inviare una segnalazione di inquinamento acustico consulta la sezione URP dedicata

porte aperte 2020 CONTATTI

Vi ricordiamo inoltre che per mettervi in contatto con noi è sempre attivo il nostro URP (Ufficio relazioni con il pubblico): scrivendo una mail a urp@arpa.piemonte.it, compilando il modulo on line oppure telefonicamente al numero verde 800 518 800 (valido per chi chiama da un telefono fisso del Piemonte. Da fuori regione e da cellulare telefonare al numero 011 19680111).

APPUNTAMENTI

Per chi si fosse perso gli altri appuntamenti ecco le notizie con i contributi video:

15 giugno, dedicato all'aria
www.arpa.piemonte.it/news/primo-appuntamento-con-porte-aperte-a-distanza

16 giugno, dedicato all'acqua
www.arpa.piemonte.it/news/porte-aperte-on-line-oggi-parliamo-di-acqua

Vi aspettiamo oggi pomeriggio alle ore 15 per parlare di onde elettromagnetiche.

Seguici sui social con #porteaperte2020

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it