Arpa Piemonte alla giornata studio “A quiet place”

15 marzo 2019

Giudici, avvocati e tecnici esperti di acustica si sono riuniti a confronto nel Salone dei Cinquecento a Firenze ieri, 14 marzo 2019, per parlare di come un ambiente o un’area urbana possano essere considerati “A QUIET PLACE – UN POSTO TRANQUILLO” (PROGRAMMA).

La giornata studio, organizzata dal Comune di Firenze in collaborazione con l'Associazione Italiana di Acustica e l'Ordine degli Ingegneri della provincia di Firenze, ha affrontato quattro tematiche distinte, ma strettamente connesse tra loro in ambito urbano.

- La prima parte ha riguardato gli effetti del rumore sulla salute dal punto di vista dei possibili danni fisici e morali, presentando anche le nuove linee guida sul rumore ambientale pubblicate nell’ottobre 2018 dall’ufficio regionale per l’Europa dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.
- La seconda sulla tollerabilità del disturbo da rumore, sia dal punto di vista tecnico che giuridico.
- La terza sul paesaggio sonoro urbano, presentato come elemento caratterizzante dei luoghi e come possibile strumento per la regolamentazione e la riqualificazione degli spazi pubblici e privati.
- La quarta sessione è stata dedicata alla conformità acustica degli edifici, considerando gli aspetti dell’isolamento acustico come elemento di qualità edilizia e le problematiche di responsabilità legate ai requisiti acustici passivi, compresa la valutazione del danno immobiliare da vizi acustici.

Tutte le sessioni hanno visto la presenza di importanti esperti in acustica applicata e nelle tematiche mediche e giuridiche ad essa connesse. Fra questi due magistrati della Corte di Cassazione.

 Arpa Piemonte è stata invitata a presentare l'attività di controllo in opera sui requisiti acustici degli nuovi edifici residenziali a Torino, svolta in collaborazione con la Città a partire dal 2010, che costituisce una delle esperienze più importanti nel settore a livello nazionale (PRESENTAZIONE).

archiviato sotto: , , ,

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it