Diffusa instabilità del manto nevoso per il brusco rialzo delle tempertaure. Il video del pericolo valanghe

13 aprile 2018

La settimana è stata caratterizzata da tempo perturbato con nevicate diffuse ed intense su tutto l’arco alpino piemontese. Da lunedì si sono accumulati, a 2000m di quota, quantitativi di neve fresca pari a: 60-95 cm sui settori settentrionali, 70-130 sui settori occidentali e 85-155 cm su quelli meridionali.
Lo spessore del manto nevoso, già rilevante prima delle ultime nevicate, risulta ora notevolmente sopra la media del periodo su tutti i settori anche sotto i 2000m.
Durante la seconda parte della settimana è stata osservata una intensificazione dell'attività valanghiva con numerose valanghe di medie dimensioni e isolate grandi valanghe che hanno interessato la viabilità di fondovalle.

Per il fine settimana il vero protagonista sarà il brusco rialzo delle temperature che manterrà ancora una diffusa instabilità del manto nevoso: il grado di pericolo raggiungerà il 4-Forte già nel corso della mattinata.

Le escursioni in ambiente innevato sono fortemente limitate ed è necessaria una grande prudenza nella scelta dell'itinerario.
Per maggiori informazioni e aggiornamenti vi invitiamo a consultare il bollettino valanghe visibile anche attraverso Telegram selezionando il nuovo servizio "valanghePIE".

 

archiviato sotto: , , , , ,
Archivio Notizie

2017

2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it