Nuove nevicate e freddo in arrivo: pericolo valanghe tra 3 marcato e 2 moderato

12 febbraio 2021

Nell'ultima settimana sono state osservate condizioni piuttosto variabili sulle nostre montagne: siamo passati dalla neve rossa di sabato scorso, a causa delle polveri sahariane, a nuove deboli nevicate nella giornata di mercoledì. Purtroppo è stato anche registrato un grave incidente nella giornata di lunedì 8 febbraio, sulle montagne di Sauze di Cesana (TO).

Oltre ai nuovi lastroni da vento formatisi negli ultimi giorni, le principali insidie sono costituite proprio dallo strato di neve sahariana che puo costituire un piano di scivolamento e dagli strati deboli basali del manto nevoso, costituiti da cristalli sfaccettati.

Il fine settimana sarà caratterizzato cieli irregolarmente nuvolosi e da venti forti in montagna, soprattutto nella giornata di sabato.
Il fenomeno principale sarà comunque il marcato abbassamento delle temperature con i valori più bassi domenica mattina.

Il pericolo valanghe varierà tra il grado 3 marcato a 2 moderato. E' importante porre attenzione alla neve ventata nei pendii ripidi sottovento o in corrispondenza di creste, cornici e bruschi cambi di pendenza. La variabilità spaziale delle condizioni di pericolo è un fattore da valutare attentamente nella scelta dell'itinerario.

Per maggiori approfondimenti: il bollettino valanghe

archiviato sotto: , , , ,

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it