Maltempo 28 Luglio 2014

29 luglio 2014

Nella giornata di ieri, 28 luglio 2014, e nella successiva notte una nuova circolazione depressionaria ha raggiunto il Piemonte, causando temporali violenti, accompagnati da forti precipitazioni, raffiche di vento e grandine.
Il canavese ed il torinese sono state le zone più colpite nel pomeriggio di ieri, l’alessandrino interessato nel corso della notte.

La tabella seguente riporta gli accumuli orari più significativi che sono stati registrati dalle stazioni della rete meteoidrografica regionale gestita da Arpa Piemonte.

Comune

Prov

Pioggia in 1 ora (mm)

Ora UTC

Pioggia in 3 ore (mm)

Ora UTC

Arquata Scrivia

AL

60,6

23:10

87,6

23:30

Bauducchi

TO

64,0

18:30

83,8

18:27

Casaleggio Boiro

AL

52,2

22:28

74,2

22:50

Fraconalto

AL

58,4

23:53

83,4

01:24

Lanzo

TO

54,4

14:04

74,2

15:44

Nella stazione di Bauducchi (TO) si sono superati i tempi di ritorno di 50 anni per le durate di una, tre e sei ore, mentre ad Arquata Scrivia (AL) sono stati superati i medesimi tempi di ritorno per le durate di una e tre ore.

Le figure seguenti riportano gli istogrammi per le stazioni di Arquata Scrivia (AL), Bauducchi (TO) e Lanzo (TO).

Forti raffiche di vento hanno accompagnato i fenomeni temporaleschi. A Caselle (TO) sono state registrate raffiche di oltre 82 km/h ed a Torino di oltre 70 km/h. Nell’alessandrino la stazione di Castellaro (AL) ha rilevato 73 km/h.

Per la giornata odierna sono previste ancora piogge forti, in particolare sui rilievi e cuneese, in attenuazione ed esaurimento dalla serata.
Domani la giornata sarà più stabile con un rapido miglioramento e ampi  rasserenamenti.

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it