L’attuazione degli obiettivi dell’Agenda 2030 in Piemonte

3 settembre 2019

Il 25 settembre 2015 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha adottato l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, corredata da una lista di 17 obiettivi (Sustainable Development Goals - SDGs nell’acronimo inglese) e 169 sotto-obiettivi che riguardano tutte le dimensioni della vita umana e del Pianeta e che dovranno essere raggiunti da tutti i paesi del mondo entro il 2030.

SGDs

In applicazione dell’Agenda 2030, è stata approvata dal CIPE il 22 dicembre 2017 la Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile per cui le Regioni sono tenute a dotarsi di un proprio documento che sia coerente e che definisca il contributo alla realizzazione degli obiettivi della Strategia nazionale.

Arpa Piemonte, insieme a Regione Piemonte, già da tempo sta portando avanti un percorso per definire la sostenibilità del territorio e per adottare iniziative idonee. A tale proposito, Arpa supporta la Regione nella realizzazione della Strategia regionale attraverso la conoscenza delle informazioni ambientali e con la Relazione sullo stato dell’ambiente (RSA) si è posta la base delle conoscenze di riferimento per comprendere la posizione e l’impegno del Piemonte verso la costruzione di politiche integrate.

Per dare concretezza alla rappresentazione della sostenibilità del Piemonte, nell’edizione 2019 appena pubblicata della Relazione sullo Stato Ambiente si è lavorato per collegare i contenuti del documento con gli Obiettivi dell’Agenda 2030 e con le 5 Aree della Strategia Nazionale dello Sviluppo Sostenibile (Persone, Pianeta, Prosperità, Pace e Partnership) mediante gli indicatori individuati da Istat.

Nella figura 1, è riportato un esempio di questa integrazione che trova ampia rappresentazione sul portale RSA. Nell’infografica, accanto agli indicatori individuati, viene riportato il dato al livello regionale in modo da avere in un'unica visualizzazione tutta la situazione ambientale della regione.

Indicatori presenti in RSA collegati agli Obiettivi dell'Agenda 2030 e alle Aree della Strategia dello sviluppo sostenibile

Infografica sostenibilità


Nell’infografica gli indicatori fanno riferimento agli Obiettivi dell’Agenda 2030 e parallelamente alle 5 Aree della Strategia.

Come era prevedibile, la maggior parte degli indicatori fa riferimento all’Area Pianeta della Strategia nazionale che racchiude 7 Obiettivi analizzati su 10 (2,6,9,11,12,13 e 15). All’area Persone fanno riferimento gli indicatori degli Obiettivi 1,2,3,6,11 e 13. L’Area Prosperità è presente negli indicatori di 6 Obiettivi (2,6,7,9,11 e12).

Questa rappresentazione sintetica a livello regionale è stata poi declinata anche a livello provinciale, riportando per gli indicatori individuati il dato e un breve commento. Nella figura 2 sono proposti alcuni esempi di indicatori per gli Obiettivi considerati.

Indicatori relativi all'Obiettivo 1 presenti in RSA: Popolazione esposta a rischio frane e Popolazione esposta a rischio alluvioni

Obiettivo 1

Indicatori relativi all'Obiettivo 11 presenti in RSA: Percentuale di popolazione urbana esposta a concentrazione media annua di PM10 e PM2,5 e Superamenti del valore limite giornaliero di PM10

Obiettivo 11

Al termine di questa elaborazione i contenuti della Strategia nazionale sono stati messi in relazione con i 17 Obiettivi, con gli indicatori utilizzati nella Relazione stato ambiente e con le azioni messe in campo a livello regionale per contribuire alla politica di sostenibilità nazionale.

La Strategia Nazionale, a cui si allinea il processo di elaborazione della Strategia Regionale, individua per le 5 Aree di riferimento specifiche Scelte Strategiche che sintetizzano, in modo integrato, i problemi, le criticità che caratterizzano il nostro modello di sviluppo e quindi la direzione verso cui tendere con le politiche di sostenibilità. Le Scelte Strategiche derivano da un processo di sintesi e astrazione dei temi di maggiore rilevanza emersi nel percorso di consultazione pubblica e condivisione del documento nazionale e rappresentano la modalità più sintetica e integrata per esprimere la complessità dell'Agenda 2030.

La Tabella è stata compilata, a titolo di esempio, indagando l'Area Pianeta con riferimento alla seconda Scelta Strategica (Garantire una gestione sostenibile delle risorse naturali) per la quale la Relazione Stato Ambiente già raccoglie ed esprime specifici indicatori utili ai fini della conoscenza della sostenibilità del Piemonte.

Tra le azioni regionali sono state identificate le operazioni (norme, piani, progetti, ecc.) più rilevanti che presentano contenuti e indirizzi concreti per una politica regionale di sostenibilità.

Indicatori della Strategia per lo sviluppo sostenibile utilizzati in RSA collegati agli Obiettivi dell'Agenda 2030 e alle azione di Regione Piemonte

Tabella Strategia

Novità di quest'anno, la conferenza di presentazione della Relazione si è inserita nella rassegna #vettoridisostenibilità, con un ricco programma di eventi presentato il 5 giugno in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente e conclusosi il 20 e 21, con la “24 ore della sostenibilità”.

Per approfondimenti consulta la Relazione sullo stato dell’ambiente in Piemonte

http://relazione.ambiente.piemonte.it/2019/it

http://relazione.ambiente.piemonte.it/2019/it/sostenibilita_infografica

http://relazione.ambiente.piemonte.it/2019/immagini/RSA_sintesi.pdf

https://www.arpae.it/cms3/documenti/_cerca_doc/ecoscienza/ecoscienza2019_3/Ecoscienza2019_03.pdf

via Pio VII, 9 - 10135 Torino - tel. 011 1968 0111 fax 011 1968 1471 - Partita IVA 07176380017 - protocollo@pec.arpa.piemonte.it